Perché sulla homepage di Artribune campeggia il logo de Il Messaggero? Ecco perché: accordo con Piemme per la raccolta pubblicitaria extrasettore

“Cosa significa quella scritta e quel logo de Il Messaggero in alto a sinistra sul vostro sito? Che avete venduto Artribune al quotidiano di Via del Tritone?”. Questo il tenore delle domande che alcuni di voi ci hanno posto in queste ultime settimane, ovvero da quando qualche cambiamento è avvenuto sulla nostra grafica. Niente vendite […]

Cosa significa quella scritta e quel logo de Il Messaggero in alto a sinistra sul vostro sito? Che avete venduto Artribune al quotidiano di Via del Tritone?”. Questo il tenore delle domande che alcuni di voi ci hanno posto in queste ultime settimane, ovvero da quando qualche cambiamento è avvenuto sulla nostra grafica. Niente vendite o passaggi di proprietà, invece. Artribune resta una realtà indipendente e non entra a far parte di nessuna grande casa editrice.
La raccolta pubblicitaria extra settore, invece (ovvero tutto ciò che non è arte e dintorni), è stata assegnata alle cure di Piemme, la concessionaria di pubblicità del gruppo Caltagirone Editore e dunque dei quotidiani Mattino, Messaggero appunto, Gazzettino, Leggo, Corriere Adriatico e Nuovo Quotidiano di Puglia. Oltre che di molti siti web visto che la Piemme, negli ultimi mesi, sta puntando a diventare uno dei principali player italiani nel comparto web e l’accordo con Artribune si inserisce proprio in questo quadro. L’accordo Artribune-Piemme ha poi portato la concessionaria anche a occuparsi del sito del Gambero Rosso – la casa editrice leader italiana del food condivide con la nostra testata la proprietà – anche nell’ottica di una sempre maggiore interrelazione tra gli universi della cultura e quelli del cibo&vino. Sia a livello contenutistico che di interesse pubblicitario.
Ecco svelato il mistero del loghetto “il Messaggero” (che contraddistingue tutti i siti sui quali Piemme cura la raccolta pubblicitaria) e la presenza di campagne più di impatto ma assolutamente indispensabili al nostro sostentamento come quella di Unipol che attualmente riempie tutta la cornice del sito. Auguriamoci che ve ne siano sempre di più: da una parte testimoniano l’interesse per il mondo della cultura e per chi questo mondo segue anche da parte di grandi società non direttamente interne al nostro mondo, dall’altra ci permettono di lavorare con l’obbiettivo di garantire ai nostri lettori informazioni di sempre maggiore qualità.

www.piemmeonline.it

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.