Milano Updates: dove mangiare durante la Miart Week? Sette indirizzi per districarsi tra le mille nuove aperture meneghine. Buon cibo e tocchi d’arte

Davvero molto difficile quest’anno dare indicazioni e consigli su dove mangiare a Milano durante i giorni della fiera Miart. Perché? Semplice: la capitale lombarda ha vissuto una annata sugli scudi per quanto riguarda l’offerta golosa. Ristoratori, imprenditori indipendenti e grandi gruppi stanno dando il massimo per farsi trovare pronti e rodati all’appuntamento dell’Expo 2015. Proviamo […]

Davvero molto difficile quest’anno dare indicazioni e consigli su dove mangiare a Milano durante i giorni della fiera Miart. Perché? Semplice: la capitale lombarda ha vissuto una annata sugli scudi per quanto riguarda l’offerta golosa. Ristoratori, imprenditori indipendenti e grandi gruppi stanno dando il massimo per farsi trovare pronti e rodati all’appuntamento dell’Expo 2015.
Proviamo a fare un percorso tra alcuni quartieri del centro per una proposta di sei tavole tutte diverse, ma tutte nuove. Partiamo dalla zona di Porta Genova e partiamo da Taglio, neotrattoria semplice e buona inaugurata in autunno e aperta da colazione a notte (e con anche un angolo bottega). Tra i soci c’è anche Gianluca Biscalchin, un tempo giornalista enogastronomico oggi talentuoso disegnatore: suoi lavori dappertutto, dalla carta da parati al menu. Poco lontano sta Turbigo: si tratta della nuova creatura degli imprenditori che hanno dato vita a posti di grande successo delle ultime annate a Milano come Pisacco e Dry. E anche qui, come in questi posti, oltre alla buona cucina mediterranea, all’atmosfera vecchia Milano e ai giovani chef in carriera, dominano le opere d’arte in un ambiente davvero estremamente fascinoso.
Risaliamo il naviglio, dirigiamoci verso il Duomo e pieghiamo verso San Babila per trovare uno degli hub commerciali più recenti in città, il Brian&Berry Building: 9 piani e 6mila mq di abbigliamento, oggettistica, accessori e lusso. Con grande attenzione alla gastronomia, tanto che Matteo Torretta, uno degli chef più promettenti della città, ha aperto qui il suo gourmet Asola. Ma nel building non c’è solo questo: al piano terra un market di Eataly, al terzo e quarto piano una hamburgheria e il ristorante Meataly degli allevatori piemontesi de La Granda. Poi c’è anche Rossopomodoro, fino a salire al nono piano dove c’è appunto “Asola Cucina Sartoriale” di Torretta.
Lasciamo San Babila, tagliamo il quadrilatero della moda e Brera (dove lo chef Eugenio Boer ha appena aperto il suo FishBar, altro indirizzo da non perdere a dire il vero) e saliamo a Via Solferino per uno degli etnici del momento: Zazà Ramen. Del momento anche per chi si occupa e si appassiona di arte, visto che questo nuovo ristorante giapponese (non un posto dove mangiare sushi, attenzione, ma una vera trattoria jap tutta zuppe e noodle anche se con chef olandese) può vantare fior di realizzazioni site specific di David Tremlett. Da vedere.
Concludiamo il tour poco lontano, a Piazza XXV Maggio. Qui, dopo anni di cantiere, lo slargo è finalmente bello e nuovo e ci si fronteggiano due grandi novità gastronomiche meneghine. A destra (guardando la maestosa torre di Unicredit) c’è il nuovissimo Eataly dentro l’ex Teatro Smeraldo. Il classico market di cose buone ormai presente in tutta Italia (e in tutto il mondo) con in più, embeddato dentro, il ristorante Alice di Viviana Varese che ha lasciato la sua sede storica per spostarsi qui dentro. Così da soddisfare sia chi è in cerca di una ristorazione veloce sia chi vuole vivere una esperienza gourmet. Giusto di fronte, poi, Princi. Il grande fornaio che ha portato l’arte italiana del pane fino a Londra ha aperto un punto vendita che fa anche ristorazione e, per quanto riguarda la pizza, si è affidato niente di meno che a Franco Pepe, uno dei migliori pizzaioli sulla crosta terrestre, che sta cercando di replicare anche a Milano la qualità delle sue leggendarie pizze di Caiazzo in provincia di Caserta.

TAGLIO – Via Vigevano 10 – http://www.taglio.me
TURBIGO – alzaia Naviglio Grande 8 – http://www.turbigomilano.it
BRIAN&BERRY – Via Durini 28 – http://www.brianebarry.it
FISH BAR – Via Montebello 7 – http://www.fishbar.it
EATALY – Piazza XXV Aprile 10 – http://www.eataly.it/blog/negozi-italia-eataly-milanosmeraldo
PRINCI – Piazza XXV Aprile 5 – http://www.princi.it
ZAZA RAMEN – Via Solferino 48 – http://zazaramen.it

  • dorabella

    Manca il BioEsserì per chi vuole mangiare Bio e/o vegetariano!!!!

  • Giampaolo Abbondio

    trionfo dell’effimero e neanche un risotto…