Lo Strillone: nepotismo alla fiorentina su Il Fatto Quotidiano, che non ci vede chiaro sulla curatela della mostra a Palazzo Vecchio affidata ad un’amica di Renzi. E poi scoppia la Frida-mania, il Veronese incanta Londra, presentata la Biennale del Disegno di Rimini…

Come fa una filosofa di soli ventisei anni, con curriculum assai spoglio in tema di curatela, a firmare una mostra importante in una città italiana altrettanto importante? Il Fatto Quotidiano riprende la domanda posta a Firenze da alcuni consiglieri di minoranza, che chiedono conto sul merito che ha portato Francesca Campana Comparini a curare la […]

Quotidiani
Quotidiani

Come fa una filosofa di soli ventisei anni, con curriculum assai spoglio in tema di curatela, a firmare una mostra importante in una città italiana altrettanto importante? Il Fatto Quotidiano riprende la domanda posta a Firenze da alcuni consiglieri di minoranza, che chiedono conto sul merito che ha portato Francesca Campana Comparini a curare la mostra su Pollock e Michelangelo a Palazzo Vecchio. C’entra qualcosa il fatto che la ragazza sarebbe in procinto di convolare a nozze con Marco Carrai, amicissimo di Matteo Renzi?

Apertura di pagina su L’Unità per la sorprendente mostra che vede i Vichinghi sbarcare al British Museum; a Londra anche La Stampa, che in attesa del suo grande ritorno alla Gran Guardia svela i capolavori del Veronese alla National Gallery.

Quotidiano Nazionale lancia la “Frida mania”, raccontando gli eventi collaterali all’appuntamento romano con le opere di Kahlo, celebrate anche su La Repubblica. Presentazione milanese per la prossima Biennale dei Disegno di Rimini: i dettagli su Libero.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.
  • Fede

    Ma la mostra Pollock/Michelangelo è finanziata con soldi pubblici? Se sì mi scoccerebbe parecchio ma se non lo è non vedo, francamente il problema…

    • monica

      Sì, è finanziata con soldi pubblici.

  • luino

    chiudere facoltà inutili come filosofia,no?