Claudia Ferrazzi, Claudio Strinati, Silvana Novelli, Lorenzo Zichichi. Scelti i membri del Cda dell’Azienda Speciale Palaexpo, che affiancherano il presidente Franco Bernabè

Alcune conferme, qualche sorpresa. Con i tempi lunghi che ormai caratterizzano ogni mossa del sindaco Marino, si avvia a dipanarsi la matassa Palaexpo: sciolte le riserve del presidente Franco Bernabè, ora è la volta del nuovo Cda che affiancherà il manager trentino nell’Azienda speciale. Ed arriviamo alle conferme e alle sorprese: non erano mancati infatti, […]

Palazzo delle Esposizioni, a Roma
Palazzo delle Esposizioni, a Roma

Alcune conferme, qualche sorpresa. Con i tempi lunghi che ormai caratterizzano ogni mossa del sindaco Marino, si avvia a dipanarsi la matassa Palaexpo: sciolte le riserve del presidente Franco Bernabè, ora è la volta del nuovo Cda che affiancherà il manager trentino nell’Azienda speciale. Ed arriviamo alle conferme e alle sorprese: non erano mancati infatti, nelle ultime settimane, i classici vaticinatori, che avevano stilato elenchi di papabili. Nel quali ricorrevano spesso i nomi di Claudia Ferrazzi (già numero tre del Louvre, oggi segretaria di Villa Medici) e dello storico dell’arte Claudio Strinati, che infatti siederanno in consiglio di amministrazione. Meno gettonati nella corsa che si sono poi aggiudicata erano Silvana Novelli, esperta internazionale in marketing culturale e comunicazione, e Lorenzo Zichichi, editore con Il Cigno GG promotore di mostre e progetti vari d’arte contemporanea. E sarà proprio quest’ultima la nomina che con ogni probabilità farà discutere di più…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.