Claudia Ferrazzi, Claudio Strinati, Silvana Novelli, Lorenzo Zichichi. Scelti i membri del Cda dell’Azienda Speciale Palaexpo, che affiancherano il presidente Franco Bernabè

Alcune conferme, qualche sorpresa. Con i tempi lunghi che ormai caratterizzano ogni mossa del sindaco Marino, si avvia a dipanarsi la matassa Palaexpo: sciolte le riserve del presidente Franco Bernabè, ora è la volta del nuovo Cda che affiancherà il manager trentino nell’Azienda speciale. Ed arriviamo alle conferme e alle sorprese: non erano mancati infatti, […]

Palazzo delle Esposizioni, a Roma
Palazzo delle Esposizioni, a Roma

Alcune conferme, qualche sorpresa. Con i tempi lunghi che ormai caratterizzano ogni mossa del sindaco Marino, si avvia a dipanarsi la matassa Palaexpo: sciolte le riserve del presidente Franco Bernabè, ora è la volta del nuovo Cda che affiancherà il manager trentino nell’Azienda speciale. Ed arriviamo alle conferme e alle sorprese: non erano mancati infatti, nelle ultime settimane, i classici vaticinatori, che avevano stilato elenchi di papabili. Nel quali ricorrevano spesso i nomi di Claudia Ferrazzi (già numero tre del Louvre, oggi segretaria di Villa Medici) e dello storico dell’arte Claudio Strinati, che infatti siederanno in consiglio di amministrazione. Meno gettonati nella corsa che si sono poi aggiudicata erano Silvana Novelli, esperta internazionale in marketing culturale e comunicazione, e Lorenzo Zichichi, editore con Il Cigno GG promotore di mostre e progetti vari d’arte contemporanea. E sarà proprio quest’ultima la nomina che con ogni probabilità farà discutere di più…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.