Art Digest: quando l’arte insegue i tecno-dollari. Un Fabergè da 24 milioni di euro, per caso. Douglas Gordon, l’arte del no limits

L’arte spesso, se non sempre, segue i flussi del denaro. E allora come mai si disinteressa alla ricchissima Silicon Valley? Se l’è chiesto la Pace Gallery, che infatti aprirà una Pop-Up gallery a Menlo Park… (artnet.com) Cercava affannosamente di rivendere, anche a peso d’oro, quell’oggetto che aveva pagato “ben” 10mila euro. Ma per caso su […]

L’arte spesso, se non sempre, segue i flussi del denaro. E allora come mai si disinteressa alla ricchissima Silicon Valley? Se l’è chiesto la Pace Gallery, che infatti aprirà una Pop-Up gallery a Menlo Park… (artnet.com)

Cercava affannosamente di rivendere, anche a peso d’oro, quell’oggetto che aveva pagato “ben” 10mila euro. Ma per caso su internet un robivecchi del Midwest americano ha scoperto che è una delle famose uova di Fabergé, e vale 24 milioni di euro… (lefigaro.fr)

La movida madrilena è un po’ al crepuscolo? A rianimarla ci pensano i Monsters della Pixar, protagonisti della mostra al CaixaForum Madrid, prima di inaugurare nel mese di aprile il nuovo CaixaForum Saragozza… (abc.es)

L’idea dell’arte è di essere la più libera possibile. Io rivendico il diritto di fare quello che voglio”. E altri statement, ben più forti: li consegna Douglas Gordon al Guardian, che lo intervista in merito alla Biennale di Sydney… (theguardian.com)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.