Lo Strillone: quanto si mangia grazie alla cultura su La Repubblica, che svela i numeri dell’incidenza di arte e dintorni sul PIL. E poi il Decreto che rivoluzionerà il MiBACT, Gaetano Pesce da Sotheby’s a Parigi, architettura cristiana in Palestina…

Richiamo in prima ed ampio reportage su La Repubblica sul valore economico dei nostri beni culturali: siamo primi al mondo quando si tratta di calcolare l’incidenza dei arte e dintorni sul PIL.   Un occhio al contenimento dei costi e la creazione di un Ufficio di Pianificazione che regoli in modo organico le politiche culturali […]

Quotidiani
Quotidiani

Richiamo in prima ed ampio reportage su La Repubblica sul valore economico dei nostri beni culturali: siamo primi al mondo quando si tratta di calcolare l’incidenza dei arte e dintorni sul PIL.  

Un occhio al contenimento dei costi e la creazione di un Ufficio di Pianificazione che regoli in modo organico le politiche culturali del Paese: questo e molto altro nel Decreto con cui Massimo Bray cambierà volto al MiBACT. Il documento è quasi pronto, L’Unità ne anticipa i contenuti. È stato considerato il Gaudì della Terra Santa: ritratto di Antonio Barluzzi, su Avvenire un focus dedicato all’architetto che ha disegnato i più importanti santuari cristiani in Medio Oriente.

La Stampa a Parigi per Gaetano Pesce da Sotheby’s; Quotidiano Nazionale a Brescia per la grande mostra sui maestri locali del Cinquecento, da Savoldo al Moretto. Aggiornamenti sul caso Le Tricorne: Il Giornale rivela come l’opera di Picasso sia inspiegabilmente esclusa dai vincoli che tutelano il Four Season. La sua rimozione dallo storico ristorante newyorchese, sotto restauro, potrebbe quindi non essere temporanea…

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.