Lo Strillone: per ricordare Michelangelo nell’anniversario della morte La Stampa digitalizza il Tondo Doni. E poi l’arte sacra secondo Paolo VI esposta a Brescia, scorpacciate di serie tv su Netflix, addio a Riccardo Licata…

Con questo livello di definizione e a questa distanza, se non siete restauratori, non l’avete mai visto: La Stampa digitalizza il Tondo Doni e ne svela i segreti. È l’omaggio del quotidiano di Torino a Michelangelo, nel 450esimo anniversario della morte. Su Avvenire la collezione d’arte sacra contemporanea voluta da Paolo VI esposta al pubblico […]

Quotidiani
Quotidiani

Con questo livello di definizione e a questa distanza, se non siete restauratori, non l’avete mai visto: La Stampa digitalizza il Tondo Doni e ne svela i segreti. È l’omaggio del quotidiano di Torino a Michelangelo, nel 450esimo anniversario della morte.

Su Avvenire la collezione d’arte sacra contemporanea voluta da Paolo VI esposta al pubblico a Brescia; Quotidiano Nazionale a Milano per l’ultima personale di Fulvio Di Piazza. Libero a St. Moritz per la collettiva che – Hans Arp e Lucio Fontana – gioca su tutte le tonalità del bianco; grande retrospettiva su Bonalumi al MARCA di Catanzaro e su Corriere della Sera.

Coccodrillo per Riccardo Licata: Il Giornale e La Repubblica piangono la scomparsa del pittore allievo di Gino Severini. Il neonato Pagina 99 riporta i dati dal colosso dell’entertainment Netflix: ecco quanto tempo spendiamo davanti alle serie tv.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

 

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.