L’Aquila riparte da Ettore Spalletti. All’Accademia di Belle Arti il nuovo anno accademico prende il via dall’incontro con l’artista: “Poesia e bellezza possono risollevare la regione”

A meno di un mese dal via delle tre importanti mostre antologiche che gli saranno dedicate al Maxxi a Roma, dalla GAM a Torino e dal MADRE a Napoli, Ettore Spalletti – scultore e pittore abruzzese – è protagonista di un evento dal quale l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila vuole ripartire per tornare ad essere […]

A meno di un mese dal via delle tre importanti mostre antologiche che gli saranno dedicate al Maxxi a Roma, dalla GAM a Torino e dal MADRE a Napoli, Ettore Spalletti – scultore e pittore abruzzese – è protagonista di un evento dal quale l’Accademia di Belle Arti dell’Aquila vuole ripartire per tornare ad essere un punto di riferimento per il mondo culturale ed in particolare per quello delle arti visive. Classe 1940, energico e poetico, nell’incontro tenutosi ieri – 18 febbraio – l’artista ha letteralmente incantato la platea, trasmettendo agli aquilani la voglia di ritrovare il rapporto con la propria terra e l’idea di bellezza, come scelta di sguardo: “Mi ero appena lasciato alle spalle il mare – lui che è di Cappelle sul Tavo –, mi sono girato e ho visto l’Aquila, un monumentale cielo di pietra”.
Poesia e bellezza sono proprio alla base del contributo che l’arte può dare per la rinascita generale della regione: “Come fu per Napoli dopo il terremoto”, ha commentato Giovanna Cassese, direttrice dell’Accademia di L’Aquila, “gli artisti hanno la possibilità di contribuire a riprogettare il futuro, e le accademie devono fare la propria parte. È una vera e propria chiamata alle armi. In un momento così delicato per l’Aquila, città simbolo di un’Italia immemore della sua storia e del suo patrimonio artistico, l’Accademia di Belle Arti, che ha un fulgido passato, torna a voler essere centro propulsivo, non solo per i suoi studenti, ma anche per la città e il suo territorio. Si apre così una nuova stagione in cui l’arte torna ad essere tema centrale con le sue ricadute estetiche e soprattutto etiche”.
Per l’Accademia di l’Aquila”, ha spiegato il presidente Roberto Marotta, “sono previste collaborazioni con Università e istituzioni per tornare ad essere protagonisti dello sviluppo culturale di questo territorio e si potranno dare opportunità maggiori ai nostri studenti”. Durante l’incontro, moderato da Sergio Sarra, c’è stata anche la proiezione del film “Ettore Spalletti” del regista Pappi Corsicato, prima delle centinaia di autografi firmati dal maestro sul manifesto creato per l’evento. Nella fotogallery, alcuni momenti dell’incontro…

– Angela Pastore

CONDIVIDI
Angela Pastore
Pubblicista freelance e web editor, è nata in Basilicata nel 1985. Da sempre residente a Torino, si è laureata alla facoltà di Lettere e Filosofia prima in Comunicazione Interculturale e poi in Culture Moderne Comparate. Nel frattempo, ha scoperto il giornalismo e, negli anni, ha scritto principalmente di amministrativa, ambiente, eventi culturali, musica e politiche giovanili. Collabora con diverse testate e con un'associazione no-profit di Torino che organizza mostre d'arte contemporanea in Italia e all'estero.