La Colonna di Adrian Paci arriva in Canada. Ecco le immagini dell’opening della mostra al Musée d’art contemporain de Montréal

Giusto un mesetto fa la nostra redazione lo segnalava come “Miglior artista affermato” del 2013, ricordando la sua annata particolarmente attiva, con affermazioni in varie Biennali e poi le personali a Parigi al Jeu de Paume e quella milanese al PAC. Ma anche il 2014 di Adrian Paci inizia con una forte presenza sulla scena […]

Giusto un mesetto fa la nostra redazione lo segnalava come “Miglior artista affermato” del 2013, ricordando la sua annata particolarmente attiva, con affermazioni in varie Biennali e poi le personali a Parigi al Jeu de Paume e quella milanese al PAC. Ma anche il 2014 di Adrian Paci inizia con una forte presenza sulla scena internazionale: dopo Parigi e Milano, infatti, la grande mostra Lives in Transit giunge al Musée d’art contemporain de Montréal, in Canada. Un ampio focus sulla produzione dell’artista albanese – ormai un po’ italiano di adozione – che risale fino alla fine degli anni ’90: video, installazioni, sculture e dipinti, con il video The Column (2013) a dare il carattere distintivo a questo ciclo di mostre, prodotte dai tre musei: noi abbiamo seguito il tour anche nel Québec, ecco le immagini dell’opening di Claudia Ponzi e Camilla Salvatore…

www.macm.org

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.