Lo Strillone: riapriamo case e botteghe a Pompei, su Quotidiano Nazionale la ricetta di Vittorio Sgarbi contro il degrado. E poi rischia la chiusura il Museo del Ciclismo, Hugo Pratt visto da Mino Milani, gli Anni Settanta in mostra a Roma…

Proposta shock di Vittorio Sgarbi su Quotidiano Nazionale: riapriamo case e botteghe a Pompei, unico modo per rendere vivo un luogo altrimenti assediato dal degrado. Il 9 gennaio 2004 moriva Norberto Bobbio: ricca e argomentata la commemorazione del filosofo su La Stampa e su Corriere della Sera; intanto Mino Milani ricorda Hugo Pratt su Libero. […]

Quotidiani
Quotidiani

Proposta shock di Vittorio Sgarbi su Quotidiano Nazionale: riapriamo case e botteghe a Pompei, unico modo per rendere vivo un luogo altrimenti assediato dal degrado. Il 9 gennaio 2004 moriva Norberto Bobbio: ricca e argomentata la commemorazione del filosofo su La Stampa e su Corriere della Sera; intanto Mino Milani ricorda Hugo Pratt su Libero.

Gli Anni Settanta in salsa romana al Palazzo delle Esposizioni nelle recensioni de Il Fatto Quotidiano. Bastano debiti per appena 80mila euro per minacciare la chiusura di un museo: una pagina su L’Unità per quello del Ciclismo a Madonna del Ghisallo, custode dei cimeli di Coppi e Bartali. Chiamato ad affrontare la sua salita più dura e difficile.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.