Lo Strillone: quell’esagerato di Jean Clair! Renato Barilli legge per L’Unità l’ultimo saggio del critico francese. E poi Mario Botta in mostra negli States, Pissarro da record all’asta a Londra, restauri per il Battistero di Firenze…

Jean Clair? Apocalittico! Si prende una pagina su L’Unità Renato Barilli per leggerci Le dernier jours, ultimo saggio sull’arte del critico francese, ancora inedito in Italia. Mario Botta in mostra a Charlotte, USA: l’anteprima su Corriere della Sera; mentre Quotidiano Nazionale presenta le prossime aste londinesi da Sotheby’s, con Camille Pissarro valutato tra 11 e […]

Quotidiani
Quotidiani

Jean Clair? Apocalittico! Si prende una pagina su L’Unità Renato Barilli per leggerci Le dernier jours, ultimo saggio sull’arte del critico francese, ancora inedito in Italia. Mario Botta in mostra a Charlotte, USA: l’anteprima su Corriere della Sera; mentre Quotidiano Nazionale presenta le prossime aste londinesi da Sotheby’s, con Camille Pissarro valutato tra 11 e 16 milioni di dollari.

Una breve su La Stampa annuncia il rinvenimento di lacerti di epoca romana sotto il Duomo di Milano: spuntano i resti di un tempio pagano probabilmente intitolato a Minerva; Avvenire e Libero annunciano invece i ponteggi che da oggi abbracceranno il Battistero di Firenze, per un restauro che durerà fino alla tarda primavera.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.