Bologna Updates: Il top dell’artweek. Le cose migliori secondo il nostro insindacabile giudizio: singoli stand delle fiere, mostre, gallerie, musei…

  IL MIGLIOR STAND Atlantica (Vicenza) – propone una selezione di pittura di grande qualità. Un approccio decisamente europeo. IL MIGLIOR STAND STRANIERO Roza Azora (Mosca) – In particolare per i disegni con didascalia digitale incorporata di Ivan Yazykov. IL MIGLIOR STAND DEL MODERNO Contini (Venezia) – sa interpretare in maniera perfetta, con uno stand […]

Rachel Whiteread al Museo Morandi, Bologna

 

IL MIGLIOR STAND
Atlantica (Vicenza) – propone una selezione di pittura di grande qualità. Un approccio decisamente europeo.

IL MIGLIOR STAND STRANIERO

Roza Azora (Mosca) – In particolare per i disegni con didascalia digitale incorporata di Ivan Yazykov.

IL MIGLIOR STAND DEL MODERNO

Contini (Venezia) – sa interpretare in maniera perfetta, con uno stand enorme e affollato, lo spirito più nazional popolare di Artefiera: si veda la distesa multicolor e multidimensione degli “HOPE” di Robert Indiana.

IL MIGLIOR STAND DELLA SEZIONE OTTOCENTO

Cinquantasei (Bologna) – con Music e De Pisis si respira una gran aria di museo. Che si sublima di fronte ai due soldati di Mario Sironi.

Flavio Favelli a Pari e Dispari Project di Reggio Emilia
Flavio Favelli a Dispari&Dispari Project di Reggio Emilia

 

IL MIGLIOR STAND DI FOTOGRAFIA

Romberg (Latina) – una personale asciutta, netta e pulita di Giuseppe Ripa. Che propone anche scatti a colori, per la prima volta.

IL MIGLIOR STAND GALLERIE GIOVANI

A+B (Brescia) – ripropone nello stand il lavoro della galleria che punta, da quasi 3 anni, a proporre prime personali di artisti (italiani e non solo) appena usciti dall’accademia.

IL MIGLIOR SOLO SHOW IN FIERA

Dispari&Dispari Project di Reggio Emilia – con il grande progetto di Flavio Favelli sulle locandine dei film porno degli anni Settanta e Ottanta.

IL MIGLIOR STAND DELLA FIERA SETUP

UnTubo – il bizzarro spazio senese ha allestito uno stand vibrante, con opere encomiabilmente low cost.

Rachel Whiteread al Museo Morandi, Bologna
Rachel Whiteread al Museo Morandi, Bologna

 

LA MIGLIORE MOSTRA IN UN MUSEO

Rachel Whiteread al Museo Morandi dentro al Mambo – una chicca assoluta. Realizzata anche, a quanto sembra, con budget limitatissimi.

LA MIGLIORE MOSTRA IN CITTA’

Christian Jankowski alla Fondazione del Monte – un grande artista e un grande nuovo lavoro video realizzato assieme ai dirigenti.

LA MIGLIORE MOSTRA IN GALLERIA IN CITTA’

Angiola Gatti da Car Drde – Un’artista seria, una mostra di livello, tanti lavori (rigorosamente a biro).

LA MIGLIOR NUOVA ARCHITETTURA IN CITTA’

Mast e C.u.bo – Bologna negli ultimi anni ci ha abituato bene con le nuove architetture. C’è stato Mario Bellini con Palazzo Pepoli e quest’anno addirittura due nuove architetture: il Mast in periferia e il C.u.bo del Gruppo Unipol a due passi dalla fiera. Due realtà importantissime entrambe: le abbiamo messe a pari merito.

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.
  • guido pecci

    complimenti a tutti quelli della romberg, la mia galleria preferita!!!
    guido

  • Pingback: enrico minguzzi | Bologna Updates: Il top dell’artweek()

  • uff

    la galleria di andrea sassi si chiama dispari&dispari project, non Pari e Dispari

  • Giampaolo Abbondio

    Rachel Whiteread??? ti credo costi contenuti, stava nel bagagliaio di una 500!!! In compenso il nome della galleria era scritto ovunque…pessima!