Arte contemporanea nel quartiere, reinventando spazi urbani. Torna a Roma il progetto Nuova Gestione, stavolta con una campagna di crowdfunding. Opere per la città, prodotte dai cittadini

La prima esperienza nel 2012, tra gli spazi e le vie del quartiere Quadraro, a Roma. Oggi, Nuova Gestione, progetto artistico di riqualificazione urbana a cura di sguardo contemporaneo, torna con una seconda edizione, strutturata sulla base del format originario, ma con una location differente. Stavolta, gli interventi site-specific degli artisti coinvolti – Davide D’Elia, Michela De Mattei, Grossi […]

Marco Bernardi, Vedovedove, 2012 - Nuova Gestione 2012 - foto Valeria De Bernardinis

La prima esperienza nel 2012, tra gli spazi e le vie del quartiere Quadraro, a Roma. Oggi, Nuova Gestione, progetto artistico di riqualificazione urbana a cura di sguardo contemporaneo, torna con una seconda edizione, strutturata sulla base del format originario, ma con una location differente. Stavolta, gli interventi site-specific degli artisti coinvolti – Davide D’Elia, Michela De Mattei, Grossi Maglioni, Maria Carmela Milano, Matteo Nasini, Daniele Spanò – animeranno pieghe ed angoli dimenticati del  quartiere Casal Bertone: spazi commerciali sfitti, intercettati nel momento dell’abbandono  e dell’anonimato, torneranno a vivere e ad acquisire senso, immagine e forma, come teatri provvisori di una riscrittura urbana  partecipativa. E, da quest’anno, lo spirito partecipativo si estende anche all’aspetto economico: lanciata una campagna di crowdfunding, a sostegno di Nuova Gestione, per reclutare i fondi necessari all’avvio del programma, tra spese tipografiche, laboratori didattici, produzione delle opere, assicurazioni e  documentazione foto-video. Ancora una volta – nell’assenza ormai costante di contributi pubblici, ma anche privati –  è alla gente che si chiede una mano, affinché un progetto culturale venga non solo fruito, ma anche prodotto dalla collettività.
Per questa edizione Nuova Gestione ha stretto anche una collaborazione con TAU Studio, studio di progettazione architettonica e urbanistica  e strutturale, chiamato  a sviluppare   una   serie   di   proposte   insieme   agli   abitanti del  quartiere.
I lavori degli artisti prenderanno possesso degli spazi temporanei di Casal Bertone tra  febbraio e marzo 2014, mentre per offrire il proprio contributo  – con quote che partono dai 10 euro e relativi benefit – c’è tempo ancora per un mese, collegandosi alla specifica pagina della piattaforma Produzionidalbasso.

– Helga Marsala

www.sguardocontemporaneo.it
www.nuovagestione.net

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.