Verona riavrà la Galleria d’Arte Moderna Achille Forti a Palazzo della Ragione. Ufficializzato quello che Artribune aveva anticipato da mesi: alla guida ci sarà Luca Massimo Barbero

Giornata memorabile per la scena museale veneta: dopo quello relativo all’inaugurazione – mercoledì 18 dicembre – delle Grandi Gallerie dell’Accademia di Venezia, arriva infatti l’annuncio che tratteggia il futuro del Palazzo della Ragione di Verona come nuova sede della Galleria d’Arte Moderna Achille Forti. I lettori di Artribune Magazine avevano già avuto ampia anticipazione sul […]

Palazzo della Ragione (foto Lorenzo Ceretta)

Giornata memorabile per la scena museale veneta: dopo quello relativo all’inaugurazione – mercoledì 18 dicembre – delle Grandi Gallerie dell’Accademia di Venezia, arriva infatti l’annuncio che tratteggia il futuro del Palazzo della Ragione di Verona come nuova sede della Galleria d’Arte Moderna Achille Forti. I lettori di Artribune Magazine avevano già avuto ampia anticipazione sul numero 15 direttamente dalla penna di Luca Massimo Barbero, che ne sarà il Direttore Artistico: ora però il progetto assume i connotati dell’ufficialità, con l’impegno formale di aprire per la primavera 2014.
Il frutto di una importante sinergia tra il Comune di Verona, la Fondazione Cariverona, e la sua altra realtà legata alla cultura e alle arti, la Fondazione Domus. Le importanti opere della Galleria, unitamente a quelle delle due Fondazioni, verranno quindi esposte per la prima volta in questa fase di apertura, in una selezione che rappresenta le raccolte cittadine dal 1840 al 1940. Sarà interessante, anticipa Barbero, “scoprire il grande ed enigmatico Risorgimento veronese attraverso la Meditazione di Francesco Hayez o ritrovare emblemi della città come il bronzo del Dante di Ugo Zannoni che rimanda direttamente alla storia di Verona. Altrettanto straordinario sarà quindi salutare la nascita del Ventesimo secolo attraverso Le Bagnanti di Giorgio Morandi o l’arrivo di Felice Casorati a Verona con l’entusiasmo della città per le secessioni veneziane”.

www.palazzodellaragioneverona.it

Palazzo della Ragione (foto Lorenzo Ceretta)
Palazzo della Ragione (foto Lorenzo Ceretta)

 

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.