Natale all’AtelierForte. Il tipico mercatino scandinavo di Santa Lucia sbarca a Milano. In chiave fantascientifica. A casa dell’artista e designer Duilio Forte

  Duilio Forte (Milano, 5 novembre 1967), artista ed architetto italiano di origini svedesi – e pare proprio che il connubio scandinavo-mediterraneo porti sempre risultati originali – ospita presso il suo atelier, il 13, 14 e 15 dicembrem la quinta edizione di LOPPIS!, piccolo evento pensato in occasione della festa di Santa Lucia. Loppis è […]

Loppis!, AtelierForte

 

Duilio Forte (Milano, 5 novembre 1967), artista ed architetto italiano di origini svedesi – e pare proprio che il connubio scandinavo-mediterraneo porti sempre risultati originali – ospita presso il suo atelier, il 13, 14 e 15 dicembrem la quinta edizione di LOPPIS!, piccolo evento pensato in occasione della festa di Santa Lucia.
Loppis è il mercatino delle pulci allestito durante le festività dalle famiglie svedesi: soffitte e cantine sono svuotate per dar vita a compravendite,racconti e confronti. In questo contesto prenderà le mosse l’Arkizoic Circus di Duilio Forte: golem di ferro ad alto contenuto tecnologico muoveranno metaforicamente i loro passi, appassionando nostalgici di mondi paralleli abitati da androidi e hitech addice. Lwe tipiche feste con i parenti lasciano spazio a creature  immaginifiche e futuristiche: un cambiamento non da poco.
Il design fa da contrappunto a due melodie: da un lato il Natale, nella sua accezione più estesa e pop; dall’altro l’incontro tra Scandinavia e Italia, abilmente mutuato dall’AtelierForte, con i patrocini dell’Ambasciata di Svezia e della Fondazione Cologni. Un’occasione per mangiare piatti tipici del Nord Europa, appassionarsi alla mitologia norrena e, perché no, affrontare il Natale in modo differente.

– Urbano Nannelli

CONDIVIDI
Urbano Nannelli
Urbano Nannelli nasce a Roma nel 1989. Nonostante abbia un Master in Business Administration, è una persona a modo. Attualmente lavora presso Willis Ltd, multinazionale leader nel brokeraggio assicurativo, nella specialty FAJS, Fine Art, Jewellery & Specie, gestendo rischi su belle arti e preziosi.