Miami Updates: Untitled, la sorpresa dell’art week della Florida. Alla sola seconda edizione, la fiera si piazza già sul podio: ci siamo tornati, ecco il video…

Si guadagna il terzo posto tra le decine di rassegne di Miami, Untitled, la fiera di arte contemporanea cutting-edge che in solo due anni di vita (la prima edizione è stata nel 2012) si è aperta, con la sua scelta “curatoriale”, uno spazio molto importante nel calendario dell’art week. Dopo la fiera principale Art Basel […]

Federico Luger
Federico Luger

Si guadagna il terzo posto tra le decine di rassegne di Miami, Untitled, la fiera di arte contemporanea cutting-edge che in solo due anni di vita (la prima edizione è stata nel 2012) si è aperta, con la sua scelta “curatoriale”, uno spazio molto importante nel calendario dell’art week. Dopo la fiera principale Art Basel e dopo Nada, Untitled scalza quest’anno Pulse dal podio. Vendite non pazzesche, ci raccontano i galleristi, ma tante richieste e tanto interesse in un ambiente a dir poco suggestivo sulla spiaggia di Miami Beach e con tanto di bar e vip lounge affacciate sull’oceano Atlantico.
Dopo un blitz (anche fotografico) all’opening, abbiamo fatto ora un giro tra gli 85 booths, con 16 diverse provenienze, per documentarla in video: tra i corridoi qualche vecchia conoscenza – artisti nostrani o molto presenti in Italia – come Olivo Barbieri, Santiago Sierra, Cheryl Pope, Fabio Viale, Ugo Rondinone e Carl D’Alvia, molti spazi no profit, come Aperture Foundation, NYC, Balzer Art Project (Basel), stand di spazi interessanti, come Scaramouche o The Pool NYC, ma una sola galleria italiana.
Si tratta di Federico Luger, che si presenta con Franklin Evans, Diego Hernandez, Gianni Pettena, Luca Pozzi, Igor Eskinja, Giovanni Rizzoli, SIerra. E con… Federico Luger in versione artista, che presenta, infatti, due tele firmate di suo pugno. Due pezzi del 2013, intitolati Line Concept, collage su carta: li vedete sopra, fotografati da Riccardo Gay, mentre per il resto c’è il video…

– Santa Nastro

CONDIVIDI
Santa Nastro
Santa Nastro è nata a Napoli nel 1981. Laureata in Storia dell'Arte presso l'Università di Bologna con una tesi su Francesco Arcangeli, è critico d'arte, giornalista e comunicatore. Attualmente è membro dello staff di direzione di Artribune. È inoltre autore per il progetto arTVision – a live art channel, ufficio stampa per l’American Academy in Rome e Responsabile della Comunicazione della Fondazione Pino Pascali. Dal 2011 collabora con Demanio Marittimo.KM-278 diretto da Pippo Ciorra e Cristiana Colli, con Re_Place, Mu6, L’Aquila e con Arte in Centro. Dal 2006 al 2011 ha collaborato alla realizzazione del Festival dell'Arte Contemporanea di Faenza, diretto da Angela Vettese, Carlos Basualdo e Pier Luigi Sacco. Dal 2005 al 2011 ha collaborato con Exibart nelle sue versioni online e onpaper. Ha pubblicato per Maxim e Fashion Trend, mentre dal 2005 ad oggi ha pubblicato su Il Corriere della Sera, Arte, Alfabeta2, Il Giornale dell'Arte, minima et moralia e saggi testi critici su numerosi cataloghi e pubblicazioni.
  • mario madrigale

    ma che razza di video! corridoi e gente in pantaloncini