Miami Updates: da Felix Gonzalez-Torres a Martin Creed, ecco il menù del de la Cruz contemporary Art Space. Tutte le immagini degli spazi e della mostra

È sede della collezione privata di Rosa e Carlos de la Cruz, spazio espositivo e di formazione per le arti visive. Dal 2009 il de la Cruz contemporary Art Space si apre annualmente al pubblico con la proposta di un percorso tematico e curatoriale attraverso le opere della collezione. Abbiamo visitato per voi Looking at […]

È sede della collezione privata di Rosa e Carlos de la Cruz, spazio espositivo e di formazione per le arti visive. Dal 2009 il de la Cruz contemporary Art Space si apre annualmente al pubblico con la proposta di un percorso tematico e curatoriale attraverso le opere della collezione. Abbiamo visitato per voi Looking at Process, mostra 2014 presentata in anteprima durante Art Basel Miami beach; fra gli artisti esposti grandi nomi internazionali, da Felix Gonzalez-Torres a Ana Mendieta, Rudolf Stingel, Gabriel Orozco, Martin Creed, la cui ricerca si concentra sulla messa a nudo dei processi e la sperimentazione delle procedure. Ancora una galleria fotografica dalla Florida…

– Federica Patti

www.delacruzcollection.org

CONDIVIDI
Federica Patti
Federica Patti (Bologna, 1983) è curatrice che vive e lavora a Bologna. La sua ricerca si concentra sulle arti multimediali, su progetti interattivi e partecipativi e sulla scoperta di giovani artisti emergenti. È uno dei membri fondatori di roBOt, festival internazionale dedicato alle arti digitali e alla musica elettronica. Dal 2010 gestisce a Bologna SPAZIOBARNUM, uno spazio non profit dedicato alla presentazione e allo sviluppo di tutti questi argomenti di ricerca. Nel 2012 è entrata a far parte de LaRete Art Projects; ha lavorato come project manager per "Aelia Media" di Pablo Helguera. Ha partecipato alla realizzazione della mostra video “The Eye of the Collector”. Insieme a Julia Draganović ha curato “Funding for Isola”, quarta tappa della serie "Click o Clash? Strategie di collaborazione".