Lo Strillone: nel covo del boss della Magliana, La Repubblica segue il sequestro delle opere d’arte di Diotallevi. E poi il restauro del Vasari alluvionato a Firenze, pubblicato un inedito di Tzara, all’asta un codice miniato della collezione Rothschild…

Mezza pagina nella cronaca di La Repubblica per il blitz a casa di Ernesto Diotallevi, con i Balla e gli Schifano sequestrati a casa del boss della Magliana. L’ultima cena di Giorgio Vasari, danneggiata dall’alluvione del 1966, restaurata a Firenze e su Quotidiano Nazionale. All’asta a New York il Libro delle Ore della collezione Rothschild: […]

Quotidiani
Quotidiani

Mezza pagina nella cronaca di La Repubblica per il blitz a casa di Ernesto Diotallevi, con i Balla e gli Schifano sequestrati a casa del boss della Magliana. L’ultima cena di Giorgio Vasari, danneggiata dall’alluvione del 1966, restaurata a Firenze e su Quotidiano Nazionale. All’asta a New York il Libro delle Ore della collezione Rothschild: una breve su Corriere della Sera per il codice miniato più caro di tutti i tempi.

Un fondo su Il Giornale per l’inedito di Tristan Tzara pubblicato da Castelvecchi a mezzo secolo dalla morte dell’inventore di Dada; Mark Dion a Napoli e Jannis Kounellis a Trieste per i consigli de il manifesto, fotonews su L’Unità per la mostra che a Vibo Valentia indaga la poetica dell’autoscatto prima dell’epoca del selfie.

–  Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala                                                                                     

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.