Kanye West regala arte a Kim Kardashian: ecco la borsa personalizzata da George Condo che il rapper ha donato per Natale alla fidanzata. Confermando, dopo l’amicizia con Jeff Koons, il suo feeling con le artistar

Prima ha fotografato e diffuso via social network l’immagine della figlia North – nata lo scorso mese di giugno – mentre gioca con il sorridente “zio” Jeff Koons. Ora si ripete, postando su Instagram ciò che Babbo Natale ha lasciato sotto l’albero, confermando come in casa ci sia una certa predisposizione all’arte contemporanea. Strenna d’autore […]

Prima ha fotografato e diffuso via social network l’immagine della figlia North – nata lo scorso mese di giugno – mentre gioca con il sorridente “zio” Jeff Koons. Ora si ripete, postando su Instagram ciò che Babbo Natale ha lasciato sotto l’albero, confermando come in casa ci sia una certa predisposizione all’arte contemporanea. Strenna d’autore per Kim Kardashian, diva del piccolo schermo americano (un po’ attrice e un po’ stilista, cantante, presentatrice e chi più ne ha più ne metta), che riceve dal compagno Kanye West una birkin bag di Hermès  griffata da George Condo. L’artista interviene direttamente sulla pelle della borsa, istoriandola con un giunonico ritratto senza veli della stessa Kardashian, attorniata da ninfe e figure faunesche. Un déjeuner sur l’herbe dal sapore mitologico, prontamente paparazzato durante la più recente passeggiata della coppia per le strade di Los Angeles, con il Daily Mail – subito sul pezzo – a ironizzare sul costo del dono. Provando a fare la media aritmetica: tra una Hermès di quel tipo che costa 16mila dollari e il record di Condo in asta attestato sul milione e trecentomila dollari…  
Non una novità il contatto tra West e Condo, che nel 2010 è stato chiamato ad illustrare la cover di My Beautiful Dark Twisted Fantasy, quinta fatica discografica del rapper. Da quell’esperienza sono nate nove immagini, cinque delle quali stampate e incluse nel packaging del cd come copertina intercambiabile. Scelta più che mai opportuna considerato che il disegno scelto in origine – un ritratto del musicista avviluppato a quello, nudo, di una mitologica donna alata – ha scatenato le pruderie dei benpensanti, portando in alcuni casi al ritiro delle copie dagli store americani.

– Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.
  • Angelov

    questo spiega perché la Pittura è sempre esclusa dal Premio Nobel…

  • IO SONO ANNI CHE LE FACCIO E PIU’ BELLE….COSA SARA’ MAI…….