Dal Gioiello all’arte, con gli occhi puntati all’Expo 2015. La mostra di pittura “Tesori d’arte a Valenza” inaugura il nuovo museo del centro orafo: qui le immagini dalla preview

Da sempre centro orafo di eccellenza, Valenza si apre all’arte. E lo fa con una mostra di pittura otto-novecentesca proveniente dalle collezioni private della città, dentro un luogo strategico per i prossimi anni, come ha ricordato il sindaco Sergio Cassano, durante la conferenza stampa: “Expo2015 includerà
Valenza nella
 sua
 estensione
 volta
 ai
 siti
 di
 particolare
interesse;
Villa
 Scalcabarozzi,
 […]

Da sempre centro orafo di eccellenza, Valenza si apre all’arte. E lo fa con una mostra di pittura otto-novecentesca proveniente dalle collezioni private della città, dentro un luogo strategico per i prossimi anni, come ha ricordato il sindaco Sergio Cassano, durante la conferenza stampa: “Expo2015 includeràValenza nella sua estensione volta ai siti di particolareinteresse;Villa Scalcabarozzi, lafutura sede del Museo del Gioiello,sarà uno dei punti di attrazione della nostra città”. La mostra che apre il nuovo museo si chiama Tesorid’arteaValenza, e include un centinaio di opere, prestate da una decina di collezionisti valenzani, e scelte dal curatore Domenico Maria Papa “per dimostrare un tipo di collezionismo affettivo, caratterizzato dal radicamento al territorio e dunque lontano da quello attuale, più attento al mercato”.
L’allestimento è diviso cronologicamente per temi sui tre piani della villa, di proprietà della Fondazione CRA – Cassa di Risparmio di Alessandria, che già nel mese di ottobre 2010 aveva aperto le porte della palazzina alla prestigiosa mostra di gioielli del Petit Palais, Museo di Belle Arti della Città di Parigi, realizzata in concomitanza con la Mostra orafa, per dare un’anticipazione di quello che sarà il Museo del Gioiello: un luogo dove offrire un’immagine esaustiva dello sviluppo assunto dalle lavorazioni artistiche dei metalli preziosi e delle pietre nella realtà di Valenza, a partire dalla metà del XIX secolo.
Il
percorso attuale della mostra, invece,
si
 snoda
dai
maestri
dell’Ottocento,
come
Boldini,
Fattori, DeNittis, gli artisti che hanno fatto l’arte del Novecento come Sironi, Carrà, Guttuso, Fontana, e ai nomi di
spicco tra Novecento e nuovo millennio, come
Baj,
Tadini,
Chia,
Kounellis. Inaugurazione oggi, sabato 7 dicembre – alle 18 -, fino al 5 gennaio: anticipazioni nella fotogallery…

– Claudia Giraud

www.museodelgioiellovalenza.it