Bando Culturability: ecco i vincitori dei 15 progetti di start-up culturali meritevoli del contributo di 20mila euro, promosso dalla Fondazione Unipolis

Lo scorso aprile, oltre 800 progetti di idee imprenditoriali nei settori cultura e creatività, presentati da più di 3mila aspiranti startupper under 35 provenienti da ogni parte d’Italia – in testa Emilia Romagna e Lazio -, sono pervenuti a Culturability. Un esordio inaspettato ed elettrizzante per il bando promosso dalla Fondazione Unipolis. Dei progetti inviati, […]

Lo scorso aprile, oltre 800 progetti di idee imprenditoriali nei settori cultura e creatività, presentati da più di 3mila aspiranti startupper under 35 provenienti da ogni parte d’Italia – in testa Emilia Romagna e Lazio -, sono pervenuti a Culturability. Un esordio inaspettato ed elettrizzante per il bando promosso dalla Fondazione Unipolis. Dei progetti inviati, 581 hanno superato la prima fase di ammissibilità e hanno potuto partecipare agli incontri di formazione, organizzati su tutto il territorio nazionale tra giugno e luglio. A fine ottobre, solo 272 progetti sono passati alla fase di valutazione finale, avendo presentato non più solo un’idea, ma un progetto imprenditoriale con tanto di business plan e piano economico-finanziario.
Infine, la commissione di valutazione ha selezionato i 15 vincitori del contributo di 20mila euro a fondo perduto e del percorso di supporto e mentoring per l’avvio dell’impresa, che sono stati resi noti in questi giorni: ADD+ Lab_ADDitive + manufacturing (Bari); Architetti Emergenti (Reggio Calabria); BeeSide – Social Storytelling (Napoli); Cartoon App (Milano); CODE0039: Cooperativa Designer Italiani (Lanciano, Ch); Cooperativa Curvilinea (Cisliano, Mi); Film Voices (Bologna); Frontiere (Roma); Greetings from Alghero (Alghero, Ss); Imagineering (Basiano, Mi); Pigment Workroom (Bari); Progetto QUID (Verona); Social Innovation Factory (Bologna); Spark! La scintilla della scoperta (Torino); Sprawl Design Industries (Palermo).
Gli ambiti di azione delle future cooperative spaziano dall’artigianato digitale a nuove idee e strumenti per l’editoria, da spazi creativi e atelier aperti alla cittadinanza all’animazione video, dalle ultime frontiere della grafica a format per la divulgazione scientifica, passando per la produzione di capi di moda etica che dà lavoro a donne svantaggiate e per la creazione di prodotti culturali cinematografici accessibili a tutti. Culturability rilancia e attualizza la forma imprenditoriale cooperativa e restituisce, con l’incredibile numero di progetti partecipanti, un’istantanea di quella generazione di giovani italiani che non  aspetta il cambiamento del proprio Paese. Anzi, se ne fa portavoce e protagonista.

startup.culturability.org

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.