Autoritratto su vaso bianco. Alla Triennale Milano Alessandro Mendini “presta” il suo oggetto ad artisti e designer, da Matali Crasset a Karim Rashid: ecco le immagini

Uno nessuno centomila. Potrebbero essere i vasi che compongono la collezione della mostra Immagini d’Io, a cura di Alessandro Guerriero, Luciana Di Virgilio e Margherita Sigillò, che inaugura questa sera – 17 dicembre – a Milano presso il Triennale Designcafé. In realtà si tratta di un vaso, progettato da Alessandro Mendini per l’occasione, che diventa […]

Uno nessuno centomila. Potrebbero essere i vasi che compongono la collezione della mostra Immagini d’Io, a cura di Alessandro Guerriero, Luciana Di Virgilio e Margherita Sigillò, che inaugura questa sera – 17 dicembre – a Milano presso il Triennale Designcafé. In realtà si tratta di un vaso, progettato da Alessandro Mendini per l’occasione, che diventa una tela bianca su cui cinquanta autori tra designer, artisti e creativi sono stati invitati a rappresentare il proprio autoritratto. L’idea nasce dalla non-scuola di design gratuita Tam-Tam, capeggiata da inarrestabili designer quali Alessandro Guerriero, Mendini stesso e Riccardo Dalisi, che vanta più di quaranta docenti di fama internazionale che hanno sposato la causa.
L’asta benefica, che verrà battuta in occasione dell’opening da Paola Gradi e Platinette, presso il Salone d’onore della Triennale, finanzierà il progetto scolastico partito un anno fa. Un semplice vaso bianco assumerà le sembianze di Matteo Cibic, Matali Crasset, Caterina Crepax, Jacopo Etro, Marco Ferreri, Elio Fiorucci, FormaFantasma, Martí Guixé, Lorenzo Palmeri, Karim Rashid, Paolo Ulian, Mila Schön, Gianni Veneziano. Il divertimento sarà attribure l’autore ad ogni volto: intanto, potete provare con la nostra fotogallery…

– Valia Barriello

  • stupito

    perché sono stati inseriti solo i nomi di “rilievo” segnalati nel comunicato stampa dell’evento?
    gli altri artisti che hanno lavorato sul vaso non meritano di essere perlomeno solo citati?

    • Il comunicato stampa è nella sezione calendario, questo è un articolo. Differenza lieve in Italia, ma tant’è…