Art Digest: al New Museum a disegnare con Pawel. Chi era il compagno di banco di Tacita? Su Shi, quel capolavoro scritto appena ieri

Cose che succederanno nel 2014: il polacco Paweł Althamer prepara la sua grande mostra al New Museum di New York. E inviterà gruppi di pubblico a contribuire con propri disegni e dipinti sulle pareti… (psfk.com) Da Ben Nicholson a Rachel Whiteread, a Tacita Dean. Cosa li accomuna? Tutti allievi della Slade School of Fine Art […]

La classe 1953 della Slade School of Fine Art di Londra

Cose che succederanno nel 2014: il polacco Paweł Althamer prepara la sua grande mostra al New Museum di New York. E inviterà gruppi di pubblico a contribuire con propri disegni e dipinti sulle pareti… (psfk.com)

Da Ben Nicholson a Rachel Whiteread, a Tacita Dean. Cosa li accomuna? Tutti allievi della Slade School of Fine Art di Londra: che ora pubblica le foto annuali su internet per rintracciare tutti i suoi alunni… (theguardian.com)

Ognuno falsifica la sua arte. E allora in Cina stanno studiando l’opera di calligrafia da record di Su Shi (1037-1101), appena venduta a New York per 8.2 milioni di dollari: potrebbe essere stata “scritta” 800 anni dopo… (chinadaily.com.cn)

Quale poteva essere l’artista-guida di un Museo della Corrida? Aprirà nel 2014 a Málaga, e sarà Pablo Picasso – nato proprio nella città spagnola – a ispirare il progetto… (abc.es)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.