Torino Updates: il sistema dell’arte entra dentro la fiera. Immagini e video da “Musei in Mostra”, nuova sezione-vetrina di Artissima

Se con il progetto One Torino la fiera Artissima porta la sua organizzazione dentro alcune delle maggiori istituzioni artistiche torinesi, le stesse – anzi, molte di più – restituiscono la “visita” nella sezione Musei in Mostra. Un grande spazio all’interno della fiera, che diventa una elegante e ben articolata vetrina per tutto un sistema strutturato […]

Se con il progetto One Torino la fiera Artissima porta la sua organizzazione dentro alcune delle maggiori istituzioni artistiche torinesi, le stesse – anzi, molte di più – restituiscono la “visita” nella sezione Musei in Mostra. Un grande spazio all’interno della fiera, che diventa una elegante e ben articolata vetrina per tutto un sistema strutturato da musei, fondazioni, centri d’arte. Ogni istituzione è invitata a esporre un’opera della propria collezione o legata alla mostra in corso nella propria sede: dal Castello di Rivoli al CeSAC, Fondazione 107, Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea – CRT, Fondazione Merz, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, GAM, per citarne qualcuna.

Con importanti opere o installazioni di artisti come Carla Accardi, Mat Collishaw, Almagul Menlibayeva, Mario Merz, Marzia Migliora, Giuseppe Penone, Larry Rivers. Direttamente dall’Oval Lingotto, video e fotogallery in anteprima…

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Nel 2007 ha curato la costituzione, l’allestimento ed il catalogo del Museo Nino Cordio a Santa Ninfa (Tp). Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. Ha collaborato con diverse riviste specializzate, e nel 2008 ha co-fondato il periodico Grandimostre, del quale è stato coordinatore editoriale. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.