Torino Updates: Emilio Isgrò e i messaggi nelle bottiglie. Presentata ad Artissima l’ultima edizione dei multipli firmati Editalia

Continua il progetto di multipli d’artista “Arte Moltiplicata” di Editalia, presentato per la prima volta a Roma alla Galleria Nazionale d’arte moderna ormai oltre un anno fa. Alle opere di Mimmo Paladino, Carla Accardi, Jannis Kounellis e Joe Tilson si aggiunge ora quella di Emilio Isgrò, che ha mostrato – e raccontato – il suo […]

Continua il progetto di multipli d’artista “Arte Moltiplicata” di Editalia, presentato per la prima volta a Roma alla Galleria Nazionale d’arte moderna ormai oltre un anno fa. Alle opere di Mimmo Paladino, Carla Accardi, Jannis Kounellis e Joe Tilson si aggiunge ora quella di Emilio Isgrò, che ha mostrato – e raccontato – il suo lavoro in anteprima durante un incontro svoltosi ieri pomeriggio ad Artissima. L’artista, in conversazione con Guido Curto, ha ripercorso la genesi dell’opera, intitolata Mediterranee-lettere dal mare, dal 1981, anno nel quale ha preso corpo il primo spunto creativo, fino al 2013, momento della sua realizzazione.
Il lavoro, che più che un multiplo potrebbe essere definito un “monotipo”, visto che ogni edizione è differente dalle altre, consiste in una bottiglia con all’interno un messaggio
cancellato. Le lettere imbottigliate, una tiratura di 25 numeri arabi, sono tutte differenti e si riferiscono a date e luoghi (città mediterranee) unici. Nella gallery, immagini dalla presentazione…

CONDIVIDI
Artribune è una piattaforma di contenuti e servizi dedicata all’arte e alla cultura contemporanea, nata nel 2011 grazie all’esperienza decennale nel campo dell’editoria, del giornalismo e delle nuove tecnologie.