Lo Strillone: vale 60 milioni di dollari il Warhol messo all’asta da Sotheby’s e raccontato da La Repubblica. E poi Canaletto torna a Venezia, Bray e Alberto Angela a Paestum per parlare di turismo archeologico, il successo di One Torino…

Tre esemplari su quattro sono già in collezioni di un certo peso (parliamo di MoMA, tanto per intenderci), l’ultimo va all’asta in questi giorni da Sotheby’s a New York: consigli per gli acquisti su La Repubblica, con il Silver Car Crashed di Andy Warhol stimato 60milioni di dollari. Negli States anche L’Unità: tra le sorprese […]

Quotidiani
Quotidiani

Tre esemplari su quattro sono già in collezioni di un certo peso (parliamo di MoMA, tanto per intenderci), l’ultimo va all’asta in questi giorni da Sotheby’s a New York: consigli per gli acquisti su La Repubblica, con il Silver Car Crashed di Andy Warhol stimato 60milioni di dollari. Negli States anche L’Unità: tra le sorprese positive del Festival del Film di Roma c’è The Silver River, documentario che evoca l’epopea degli scalpellini e minatori italiani in Vermont.

Torna a casa Canaletto! Quotidiano Nazionale racconta l’esposizione della veduta del Canal Grande della collezione Terruzzi nel chiostro dell’Abbazia di San Gregorio. Là dove venne dipinta quasi tre secoli fa. A proposito di mostre La Stampa celebra il pokerissimo di One Torino, felice eredità di Artissima. Il Fatto Quotidiano invita a Paestum, dove giovedì va in scena la Borsa del Turismo Archeologico: attesi interventi di Massimo Bray, Salvatore Settis e Alberto Angela.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.