Lo Strillone: Il Fatto Quotidiano ricorda Rodolfo Siviero, la spia italiana che salvò Pontormo (e non solo) dalle mani dei nazisti. E poi arte contemporanea agli Uffizi, quotazioni record per Fanzhi e Giacometti, le tesi di Carandini sulla figura storica dell’apostolo Pietro…

Spy story in salsa artistica: su Il Fatto Quotidiano si evoca Rodolfo Siviero, che contribuì a rintracciare e salvare le opere d’arte italiana dalle ruberie dei nazisti. Le foto di Patti Smith e quelle di Vanessa Beecroft in mostra nel Corridoio Vasariano e in un ampio pezzo su L’Unità; ampio report da Artissima per La […]

Quotidiani
Quotidiani

Spy story in salsa artistica: su Il Fatto Quotidiano si evoca Rodolfo Siviero, che contribuì a rintracciare e salvare le opere d’arte italiana dalle ruberie dei nazisti. Le foto di Patti Smith e quelle di Vanessa Beecroft in mostra nel Corridoio Vasariano e in un ampio pezzo su L’Unità; ampio report da Artissima per La Repubblica.

Mercato su Italia Oggi: vale 17 milioni l’opera di Zeng Fanzhi battuta da Sotheby’s a Hong Kong; Alberto Giacometti a New York supera invece i 50milioni di dollari su La Stampa. Note archeologiche: non c’è solo la Pompei che crolla per Avvenire, ma anche quella esaltata dalla mostra al British Museum o nel più recente saggio di Eva Cantarella. Intanto Corriere della Sera dà spazio alle ultime teorie di Andrea Carandini sul leggendario viaggio romano dell’apostolo Pietro.

Panorama a Roma per la mostra su Augusto; atmosfere indiane per Luigi Ontani al Museo Archeologico di Napoli su L’Espresso. Parigi chiama, Sette risponde: la riscoperta dell’arte antica alla fiera Paris Tableau; la secolare cultura ebraica in Iraq nella mostra documentaria a Washington recensita da Il Venerdì.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.