Dieci gallerie italiane a Paratissima. Prima edizione per [email protected], progetto low budget a favore di artisti giovani e collezionisti emergenti. Perché bastano 100 euro per portarsi a casa un’opera d’arte…

È l’ultima novità sbocciata nel cuore di Paratissima, evento off che accompagna da qualche anno Artissima, e che adesso si cimenta con un progetto dedicato al mercato. [email protected] – Galleries at Paratissima ospiterà, all’interno di uno spazio del M.O.I. – sotto le storiche arcate degli ex “Mercati Ortofrutticoli all’Ingrosso” – dieci gallerie giovani, che abbiano […]

M.O.I., Torino

È l’ultima novità sbocciata nel cuore di Paratissima, evento off che accompagna da qualche anno Artissima, e che adesso si cimenta con un progetto dedicato al mercato. [email protected] – Galleries at Paratissima ospiterà, all’interno di uno spazio del M.O.I. – sotto le storiche arcate degli ex “Mercati Ortofrutticoli all’Ingrosso” – dieci gallerie giovani, che abbiano voglia di puntare su un target di collezionismo emergente, non facoltoso e interessato ai nuovi talenti. Una micro fiera sostenibile a budget controllato – dai 100 ai 5000 euro a pezzo – un po’ sulla scia della già rodatissima piattaforma internazionale Affordable Art Fair.
Le gallerie selezionate? Eccole: Gli Eroici Furori, Milano; Gagliardi Art System, Torino; Davide Paludetto, Torino; Arkivio Gallery, Torino; Paolo Tonin Arte Contemporanea, Torino; Riccardo Costantini Contemporary, Torino; Semid’arte, Castiglione T.se (Toino); Studio Ambre Italia, Milano; Square23, Torino; Ufofabrik Contemporary Art Gallery, Moena (Trento).
Idea che piace, per l’aspetto economico e per la voglia di sostenere la parte più giovane del sistema, ma che adesso dovrà dimostrare di reggere sul piano dell’organizzazione, della selezione e dell’allestimento. Coniugando il low profile con la buona qualità.

– Helga Marsala

[email protected] – Galleries at Paratissima
6-10 novembre 2013
M.O.I. – via Giordano Bruno 181, Torino
www.paratissima.it

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.
  • polly

    speriamo diventi la vera fiera off. l’idea è bella, diamole fiducia. e poi gallerie del calibro di GAS non sono di certo all’inizio, anzi, scelgono di affiancare una nuova realtà come questa. tanto di cappello.