Un premio d’arte per due. Autofocus 5 lo vince il duo Macchieraldo / Palasciano, che espone in una mostra personale da Vanni occhiali a Torino. E a novembre a The Others in una collettiva con gli altri finalisti

Non uno, ma ben due vincitori per l’edizione 2013 del concorso Autofocus 5, promosso da Vanni occhiali in collaborazione e con il patrocinio del GAI. Si tratta del duo Mattia Macchieraldo – Flavio Palasciano, il cui progetto di mostra è stato selezionato dalla critica d’arte Olga Gambari per essere esposto nello spazio Vanni a Torino […]

Macchieraldo - Palasciano - Possibilities

Non uno, ma ben due vincitori per l’edizione 2013 del concorso Autofocus 5, promosso da Vanni occhiali in collaborazione e con il patrocinio del GAI. Si tratta del duo Mattia MacchieraldoFlavio Palasciano, il cui progetto di mostra è stato selezionato dalla critica d’arte Olga Gambari per essere esposto nello spazio Vanni a Torino dal 25 ottobre al 10 gennaio. Questa la motivazione della scelta: “Macchieraldo / Palasciano hanno vinto la quinta edizione del premio Autofocus per la loro capacità di creare uno sguardo che si colloca tra reale e immaginario, giocando con poesia su un inganno concettuale e percettivo che collega la storia, la scienza e l’arte, tra passato e contemporaneità”.
Mattia Macchieraldo (Biella, 1985) e Flavio Palasciano (Losanna, 1987) s’incontrano nel 2007 all’Accademia Albertina di Torino e cominciano a lavorare insieme dal 2011. Svolgono una ricerca che esplora i diversi rapporti tra individuo e società, in particolar modo il vuoto ideologico dell’uomo postmoderno e il suo bisogno di evasione dalla realtà quotidiana, sottolineandone la necessità di proiettarsi in una realtà idealizzata, nuovi mondi, luoghi inaccessibili o inesistenti. Il loro lavoro sarà presente anche a The Others, dal 7 al 10 novembre alle ex Carceri Le Nuove, nello spazio del concorso Autofocus, nell’ambito di una collettiva, formata da una rosa di finalisti che Vanni ha voluto premiare per dar conto della ricchezza dei progetti ricevuti. Gli artisti selezionati sono, oltre a Macchieraldo-Palasciano: Irene Rubiano, Maya Quattropani, Giulia Gallo, Margherita Marchioni e Davide Spillari.

– Claudia Giraud

www.vanniocchiali.com

CONDIVIDI
Claudia Giraud
Nata a Torino, è laureata in storia dell’arte contemporanea presso il Dams di Torino, con una tesi sulla contaminazione culturale nella produzione pittorica degli anni '50 di Piero Ruggeri. Giornalista pubblicista, iscritta all’Albo dal 2006, svolge attività giornalistica per testate multimediali e cartacee di settore. Dal 2011 fa parte dello Staff di Direzione di Artribune (www.artribune.com ), è responsabile dell'area Musica e cura, per il magazine cartaceo, la rubrica musicale "Art Music". E’ stata Caporedattore Eventi presso Exibart (www.exibart.com). Ha maturato esperienze professionali nell'ambito della comunicazione (Ufficio stampa "Castello di Rivoli", "Palazzo Bricherasio", "Emanuela Bernascone") ed in particolare ha lavorato come addetto stampa presso la società di consulenza per l'arte contemporanea "Cantiere48" di Torino. Ha svolto attività di redazione quali coordinamento editoriale, realizzazione e relativa impaginazione degli articoli per l’agenzia di stampa specializzata in italiani all’estero “News Italia Press” di Torino. Ha scritto articoli e approfondimenti per diverse testate specializzate e non (SkyArte, Gambero Rosso, Art Weekly Report e Art Report di Monte dei Paschi di Siena, Exibart, Teknemedia, Graphicus, Espoarte, Corriere dell’Arte, La Piazza, Pagina).