Tales of the Jazz age. Allo spazio Plus_P di Milano undici mostre dedicate a Francis Scott Fitzgerald: si comincia con Paolo Gonzato

Tales of the Jazz age è il titolo della raccolta di Francis Scott Fitzgerald uscita nel 1922, che raccoglieva undici racconti pubblicati su diverse riviste tra l’ottobre 1920 e il gennaio 1921. E undici saranno le mostre dedicate a Fitzgerald dallo spazio Plus_P di Giancarlo Pertiglia a Milano, che si susseguiranno per un anno a […]

Tales of the Jazz age è il titolo della raccolta di Francis Scott Fitzgerald uscita nel 1922, che raccoglieva undici racconti pubblicati su diverse riviste tra l’ottobre 1920 e il gennaio 1921. E undici saranno le mostre dedicate a Fitzgerald dallo spazio Plus_P di Giancarlo Pertiglia a Milano, che si susseguiranno per un anno a cura di Federica Tattoli. Ogni appuntamento avrà come lietmotiv il titolo di un capitolo della raccolta dello scrittore, che ogni volta un artista dovrà interpretare: a cominciare da Paolo Gonzato con la personale The Jelly-Bean, al via il 30 ottobre alle 18.
Le altre mostre? The Camel’s Back, di Federica Perazzoli (dicembre 2013); May Day, di Fabio Marullo (gennaio 2014); Porcelain and Pink, di Sabine Delafon (febbraio 2014); The Diamond as Big as the Ritz, di Samuele Menin (marzo 2014); The Curious Case of Benjamin Button, di Teodoro Lupo (aprile 2014); Tarquin of Cheapside, di Daniele Giunta (maggio 2014); “Oh Russet Witch!”, di Daniele Innamorato (giugno 2014), The Lees of Happiness, di Gianni Moretti (luglio 2014), Mr. Icky, di Sebastiano Mauri (settembre 2014) Jemina, di Yari Miele (ottobre 2014).

– Simone Zeni

toja-exhibition.tumblr.com