Paris Updates: Slick Art Fair incorona Vincent Chenut e Alain Josseau. Primo posto ex aequo per il Collectors’ Prize

Anche Slick Art Fair assegna il suo primio d’arte, e un po’ a sorpresa la seconda edizione del Collectors’ Prize si conclude con la premiazione ex aequo di due progetti, tra i tredici presentati. Scelta unanime quella della giuria, composta da Pierre Hardy, Christophe, Joanna Chevalier, Renaud Donnedieu de Vabres, Sandra Mulliez e Jean Pierre […]

Anche Slick Art Fair assegna il suo primio d’arte, e un po’ a sorpresa la seconda edizione del Collectors’ Prize si conclude con la premiazione ex aequo di due progetti, tra i tredici presentati. Scelta unanime quella della giuria, composta da Pierre Hardy, Christophe, Joanna Chevalier, Renaud Donnedieu de Vabres, Sandra Mulliez e Jean Pierre Marois. E proprio l’ex Ministro della Cultura francese, Donnedieu de Vabres, ha letto le motivazioni ei riconoscimenti attribuiti a Vincent Chenut e Alain Josseau.
L’Ex ministro ha spiegato come le due opere, molto diverse tra loro, hanno colpito per l’immaginazione e la sensibilità impiegata dagli artisti, in modi differenti ma egualmente efficaci. L’installazione multimediale di Josseau vede l’impiego di stereolitografia, webcam, computer e proiezione video, un’opera ispirata al video militare intitolato “collateral murder” postato sul sito di WilÏkileaks. Da tutt’altro concetto prende avvio invece il lavoro di Chenut, che partendo da un materiale fragile la carta crea processi, leggere installazioni e simmetrie compenetranti.
I due artisti, al di là del riconoscimento su carta, saranno invitati a presentare un loro progetto nell’edizione di Slick 2014 in Belgio: nella fotogallery immagini delle opere e della cerimonia…

– Serena Vanzaghi

CONDIVIDI
Serena Vanzaghi
Serena Vanzaghi (Milano, 1984) è laureata in Storia dell'arte con una specializzazione incentrata sulla promozione e l'organizzazione per l'arte contemporanea. Dal 2011 si occupa di comunicazione e progettazione in ambito culturale ed editoriale.