Lo Strillone: su Il Giornale New York accusa Banksy di danneggiamento e chiede i danni. E poi Calasso su Sky Arte per i cinquant’anni di Adelphi, fenomenologia del vandalo anti-Rothko, Kounellis in mostra a Trieste…

Banksy, fuori i dollari! Così in una breve su Il Giornale il sindaco di New York Michael Bloomberg chiede i danni allo street-artist all’opera nella Grande Mela; il sottile confine tra arte e vandalismo anche su Avvenire: indagine sulle provocazioni di Vladimir Umanets, che scarabocchia Rothko in nome dello yellowismo. Paginata firmata da Renato Barilli […]

Quotidiani
Quotidiani

Banksy, fuori i dollari! Così in una breve su Il Giornale il sindaco di New York Michael Bloomberg chiede i danni allo street-artist all’opera nella Grande Mela; il sottile confine tra arte e vandalismo anche su Avvenire: indagine sulle provocazioni di Vladimir Umanets, che scarabocchia Rothko in nome dello yellowismo.

Paginata firmata da Renato Barilli su L’Unità, con recensione alla mostra triestina di Jannis Kounellis; Libero e La Stampa a Roma per le archeologie di epoca augustea alle Scuderie del Quirinale. Corriere della Sera annuncia l’intervista esclusiva con cui Roberto Calasso racconta su Sky Arte HD mezzo secolo di Adelphi (in onda lunedì 21 ottobre).

Sette accompagna alla Frick Collection di New York La ragazza con l’orecchino di perla; promesse su Il Venerdì per il completamento della Sagrada Familia, previsto nel 2026. Palermo città d’arte e cultura su Panorama, i programmi futuri della Fondazione Sandretto su L’Espresso.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.