Lo Strillone: Laura Boldrini celebra Daniel Libeskind in Parlamento e su La Repubblica. E poi Cleopatra al Chiostro del Bramante, il dramma di Lampedusa secondo Tomaso Montanari, Thomas Schütte alla Beyeler…

Che c’azzecca Daniel Libeskind con Laura Boldrini? La Repubblica invita all’Aula del Palazzo dei Gruppi Parlamentari per Rebirth 2013, ciclo di incontri sul tema della ricostruzione, rinascita, annessi e connessi: all’archistar è dedicata la prima puntata. Passaggio a Roma anche per Quotidiano Nazionale, al Chiostro del Bramante per la mostra che celebra il mito di […]

Quotidiani
Quotidiani

Che c’azzecca Daniel Libeskind con Laura Boldrini? La Repubblica invita all’Aula del Palazzo dei Gruppi Parlamentari per Rebirth 2013, ciclo di incontri sul tema della ricostruzione, rinascita, annessi e connessi: all’archistar è dedicata la prima puntata. Passaggio a Roma anche per Quotidiano Nazionale, al Chiostro del Bramante per la mostra che celebra il mito di Cleopatra.

Parte oggi il conto alla rovescia: Il Giornale annuncia le selezioni della quinta edizione del Premio Terna.

Paginone per Thomas Schütte alla Fondazione Beyeler, la video-arte in salsa nordica al Careof DOCVA, e il Festival di Fotografia di Roma nelle recensioni del lunedì su La Stampa; tra gli appuntamenti fissi di inizio settimana immancabile quello con Tomaso Montanari su Il Fatto Quotidiano: dovrebbe parlare di arte ai bambini, questa volta la prende larghissima pur di dire la sua sulla questione dei naufraghi di Lampedusa.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.