Lo Strillone: il contemporaneo batte antico e moderno nei dati delle vendite raccolti da ArtPrice e proposti su Il Giornale. E poi Botticelli in trasferta a Gerusalemme, settecento candeline per il compleanno di Boccaccio, Tex Willer in mostra a Milano…

Con la cultura non si mangerà, ma il contemporaneo qualcosa nel piatto lo mette eccome! Una breve su Il Giornale per commentare i dati diffusi da ArtPrice: tra giugno 2012 e l’estate 2013 le vendite di opere dei giorni nostri hanno mosso oltre un miliardo di euro, con un +15% rispetto all’anno precedente. In calo, […]

Quotidiani
Quotidiani

Con la cultura non si mangerà, ma il contemporaneo qualcosa nel piatto lo mette eccome! Una breve su Il Giornale per commentare i dati diffusi da ArtPrice: tra giugno 2012 e l’estate 2013 le vendite di opere dei giorni nostri hanno mosso oltre un miliardo di euro, con un +15% rispetto all’anno precedente. In calo, invece, antico e moderno. Corriere della Sera a Gerusalemme: successo per il Botticelli prestato dagli Uffizi all’Israel Museum.

Letteratura e dintorni: un trafiletto su La Stampa ricorda il settimo centenario dalla nascita di Boccaccio, lanciando un week-end di dottissimi appuntamenti tra Firenze e la natia Certaldo. Più prosaico Libero, che invita allo Spazio WOW di Milano per una mostra dedicata la mito della frontiera: eroi di carta e celluloide, reali o immaginari, da Buffalo Bill a Tex Willer.

– Lo Strillone di Artribune è  Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.