Lo Strillone: i magazzini del Louvre minacciati dalla Senna traslocano a Lens, il progetto su La Stampa. E poi Philippe Daverio alla Biennale dell’antiquariato di Firenze, la scomparsa di Tom Clancy, lutto in vista per “I Simpson”…

Quanto ci vuole a sgomberare le 220mila opere conservate nei magazzini del Louvre? Circa 72 ore. Poco in termini assoluti, un’eternità nel caso di bizze della Senna: La Stampa presenta l’ambizioso progetto di trasloco a Lens, con 60milioni di euro sul piatto per realizzare gli oltre 23mila metri quadri dei nuovi spazi. Ampio reportage a […]

Quotidiani
Quotidiani

Quanto ci vuole a sgomberare le 220mila opere conservate nei magazzini del Louvre? Circa 72 ore. Poco in termini assoluti, un’eternità nel caso di bizze della Senna: La Stampa presenta l’ambizioso progetto di trasloco a Lens, con 60milioni di euro sul piatto per realizzare gli oltre 23mila metri quadri dei nuovi spazi. Ampio reportage a più mani da Firenze, su Corriere della Sera, per raccontare la Biennale dell’antiquariato di Firenze: tra i contributor anche Philippe Daverio.

Giornata da coccodrilli: L’Unità piange Aldo Rosselli, 79 anni, fondatore della Casa Editrice Lerici e figlio dell’antifascista Nello; da Il Giornale a La Repubblica si susseguono i ricordi di Tom Clancy, morto a soli 66 anni. Annuncio shock su Quotidiano Nazionale, con la conferma da parte della produzione: uno tra i personaggi principali de I Simpson morirà…

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.