Dal cibo al design con furore. Riccardo Casiraghi e Stefano Paleari, in arte Gnam Box, firmano una collezione di biancheria da tavola e un programma tv

Ci piace puntare sui creativi promettenti e, ancor di più, scoprire dopo pochi mesi di aver individuato i nomi vincenti. Sul numero di Artribune Magazine 13/14 vi avevamo presentato Gnam Box, social foodie project, fondato da Riccardo Casiraghi eStefano Paleari, che, a pochi mesi di distanza, sta vivendo un vero e proprio exploit. Dal cibo al design, i due progettisti […]

Gnam Box - capsule collection

Ci piace puntare sui creativi promettenti e, ancor di più, scoprire dopo pochi mesi di aver individuato i nomi vincenti. Sul numero di Artribune Magazine 13/14 vi avevamo presentato Gnam Box, social foodie project, fondato da Riccardo Casiraghi eStefano Paleari, che, a pochi mesi di distanza, sta vivendo un vero e proprio exploit.
Dal cibo al design, i due progettisti hanno appena firmato una capsule collection di tessuti in collaborazione con Il Borgo delle Tovaglie. Guanti da forno, tovaglie, grembiuli, presine e molto altro ancora, per una collezione che prevede l’inserimento di nuovi prodotti e colori con cadenza periodica. Il design è riconoscibile: ogni pezzo è caratterizzato da un triangolo a contrasto dai colori accesi e da un classico rivetto industriale che permette un aggancio facile.
L’ennesima conferma per i due giovani foodie addicted, arrivata dopo il successo della loro serie tv per QVC “Mangiamo di stagione”, programma in cui Stefano e Riccardo offrono consigli su come cucinare in modo semplice frutta e verdura, nel giusto periodo dell’anno. Nel frattempo, sul sito di Gnam Box proseguono gli inviti ai fornelli di nuovi creativi. Vorreste essere i prossimi?

– Simone Zeni

www.gnambox.com
www.borgodelletovaglie.com
www.qvc.it

CONDIVIDI
Simone Zeni
Giornalista e curatore indipendente specializzato in arte e viaggi, vive a Milano. Scrive su numerose testate tra cui: style.it, Wu Magazine, wired.it, Business People, Club Milano, Partiamo. Ha collaborato con Benedetta Mazzini ai progetti Wild Places Safaris e Ultimate Places. E' responsabile narrativa per Pizza Magazine. Tra le mostre curate di recente: Da Fuori (Castello Sforzesco, Vigevano, 2015), Pneuma03 (PlasMa, Milano, 2015).