Quando tecnologia e comunicazione fanno visita alla grande arte. Techcrunch Italy, per due giornate il Maxxi si trasforma nell’Olimpo delle tech stars

Un’occasione unica per tenere d’occhio i trend emergenti nell’area tech, come il fenomeno Internet of Things, dispositivi in grado di mutare il rapporto uomo-macchina, le nuove app e i servizi innovativi. Un appuntamento per tutti quelli che pensano in grande: a proporlo a Roma è il Maxxi, che per due giorni – il 26 e […]

Un’occasione unica per tenere d’occhio i trend emergenti nell’area tech, come il fenomeno Internet of Things, dispositivi in grado di mutare il rapporto uomo-macchina, le nuove app e i servizi innovativi. Un appuntamento per tutti quelli che pensano in grande: a proporlo a Roma è il Maxxi, che per due giorni – il 26 e 27 settembre – si trasforma in fucina di start-up e digitale. Il programma del convegno Techcrunch Italy, organizzato da Populis (Media Technology Company tra le maggiori in crescita in Europa, diffonde contenuti in 8 lingue per 600 siti) e TechCrunch (informazione tecnologica online a livello mondiale) si articola su temi come Internet of Things, (RE) Design della realtà in tutti i suoi aspetti, contaminazioni web – tv – Cinema, crowdfunding, web e politica.
Protagonisti del dibattito internazionale sull’innovazione? Nomi forti, da Francesco Cairo (Responsabile Agenda Digitale) ad Amelia Showalter (Former Director of Digital Analytics Obama Re-election Campaign), Renato Soru (co founder di Tiscali), Yossi Vardi (investitore israeliano), Renaud Visage (Co founder di Eventbrite), Gioia Pistola e Francesca Romano (Co founder di Atooma, vincitrice TechCrunch Italy 2012), John Underkffler (ideatore dell’interfaccia dei film Minority Report), Efe Cakarel (founder di MUBI, piattaforma social del cinema d’autore) e molti altri.
Inoltre sarà selezionato il vincitore della Startup Competition 2013, che riceverà un premio di 50mila euro. Tra i molti progetti presentati sono 8 quelli finalisti: Aenduo, Bauzaar, Bemyeye, Fluentify.com, Gipstech, Pathflow, Sportboom, Vivocha. La Startup Alley sarà un’occasione per conoscere le migliori aziende innovative del Paese, un’occasione per farsi conoscere da centinaia di investitori, incubatori, business angels e Vcs a livello mondiale. I lavori delle due giornate saranno coordinati da Luca Ascani e Mike Butcher.

– Antonella Cecconi

www.techcrunch-italy.com