Lo Strillone: una chiesa grattacielo nel cuore di Manhattan, il nuovo progetto di Cesar Pelli tiene banco su Avvenire. E poi spunta un Van Gogh inedito, le ultime di Bray sui tagli al Fus, a Modena il Festival della Filosofia…

Al momento è solo sulla carta, ma fa già discutere. Polemiche newyorchesi su Avvenire, che presenta il progetto di una chiesa grattacielo da piazzare a un passo da Wall Street, dietro la storica Trinity Church. Libero si concentra sulle questioni di casa nostra inchiodando Massimo Bray alle ultime dichiarazioni rilasciate in merito al Fus: “ci […]

Quotidiani
Quotidiani

Al momento è solo sulla carta, ma fa già discutere. Polemiche newyorchesi su Avvenire, che presenta il progetto di una chiesa grattacielo da piazzare a un passo da Wall Street, dietro la storica Trinity Church. Libero si concentra sulle questioni di casa nostra inchiodando Massimo Bray alle ultime dichiarazioni rilasciate in merito al Fus: “ci si lamenta che sia diminuito? Bisogna ringraziare che ci sia ancora!”

Piace la mostra di Sebastiaõ Salgado da Forma: Quotidiano Nazionale annuncia la proroga fino al prossimo ottobre. La Stampa ad Amsterdam: arriva l’autentica per l’inedito Tramonto a Mont Majour scoperto in una collezione privata norvegese, la firma è quella di Van Gogh.

Punture di spillo su L’Unità: non fatevi ingannare dal profluvio di festival letterari che animano la fine estate. Trattasi di speculazioni commerciali, l’italiano resta lettore pigro e svogliato. Da un festival all’altro su Corriere della Sera: paginata di presentazione per quello della filosofia in apertura a Modena.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala   

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.