Lo Strillone: il decreto “Valore Cultura” passa in Senato, i dettagli del programma di Bray su Avvenire. E poi internet aiuta i piccoli musei, Ruff da Lia Rumma, Michelangelo brigatista in un giallo di Buticchi…

Via libera in Senato, ora si passa all’esame della Camera per il decreto “Valore Cultura” firmato da Massimo Bray. I contenuti del programma su Avvenire, che si concentra sulla possibile istituzione della figura di commissario speciale per Pompei. I piccoli musei? Si salvano grazie al web: ricette e strategie dell’era digitale nello studio IULM pubblicato […]

Quotidiani
Quotidiani

Via libera in Senato, ora si passa all’esame della Camera per il decreto “Valore Cultura” firmato da Massimo Bray. I contenuti del programma su Avvenire, che si concentra sulla possibile istituzione della figura di commissario speciale per Pompei. I piccoli musei? Si salvano grazie al web: ricette e strategie dell’era digitale nello studio IULM pubblicato su Corriere della Sera.

Mostre: La Stampa a Parigi per i nudi virili esposti al Musée d’Orsay; L’Unità a Milano per Thomas Ruff da Lia Rumma. Che c’azzecca Michelangelo con le Brigate Rosse? Incroci intriganti ne La stella di pietra, giallo che Marco Buticchi stampa con Longanesi: la recensione su Quotidiano Nazionale.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.