Il ritorno del Pittore Colto. Carlo Maria Mariani torna in Italia con una personale al CIAC di Foligno: chiccera nel video e nella fotogallery di Artribune

È stato uno dei protagonisti, forse il più brillante, di quella stagione di recupero della pittura figurativa che caratterizzò l’Italia – e non solo l’Italia – agli inizi degli anni Ottanta, e che attorno a critici come Maurizio Calvesi, Italo Mussa e Italo Tomassoni si declinò in gruppi come gli Anacronisti, Pittura Colta o Ipermanierismo. […]

È stato uno dei protagonisti, forse il più brillante, di quella stagione di recupero della pittura figurativa che caratterizzò l’Italia – e non solo l’Italia – agli inizi degli anni Ottanta, e che attorno a critici come Maurizio Calvesi, Italo Mussa e Italo Tomassoni si declinò in gruppi come gli Anacronisti, Pittura Colta o Ipermanierismo. Ora proprio Tomassoni riporta in Italia – dopo diversi anni – una personale di Carlo Maria Mariani, da oltre vent’anni newyorkese adottivo, giunto in Umbria per presentare le sue ultime opere, assieme a lavori più vecchi, al Centro Italiano Arte Contemporanea di Foligno.

Un evento, vista l’influenza esercitata dall’ottantaduenne Mariani su tanti artisti più giovani; un evento che ha richiamato in Umbria collezionisti, galleristi ed artisti, da Gianni Dessì ad Andrea Aquilanti, a Stefano Di Stasio, che con Mariani ha condiviso suggestioni e prospettive. Ecco chiccera nel video e nella fotogallery di Artribune

Massimo Mattioli

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Fa parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.