Biennale di Mosca, ecco una sfilza di foto in anteprima, scattate durante la private view. Dopo l’ampia intervista del nostro Magazine, anticipata pochi giorni fa, torniamo a parlare della rassegna curata da Catherine de Zegher

La quinta Biennale di Mosca, tra le kermesse d’arte contemporanea più giovani e più importanti al mondo, è stata ufficialmente inaugurata questo weekend. Curata da Catherine de Zegher (di cui potete leggere una lunga intervista sul nuovo Artribune Magazine, appena dato alle stampe) ha costruito il suo progetto intorno al tema “More light”: titolo suggestivo, […]

5° Biennale di Mosca - foto Ekaterina Jushkovsky

La quinta Biennale di Mosca, tra le kermesse d’arte contemporanea più giovani e più importanti al mondo, è stata ufficialmente inaugurata questo weekend. Curata da Catherine de Zegher (di cui potete leggere una lunga intervista sul nuovo Artribune Magazine, appena dato alle stampe) ha costruito il suo progetto intorno al tema “More light”: titolo suggestivo, dal mood piuttosto lirico, che rimanda al concetto di “luce” come forza propulsiva di reinvenzione, attraverso i molti contrasti e le molte visioni che orientano il pensiero radicato nel presente. Un’urgenza che ritorna, in questi ultimi anni, e che porta a galla quella necessità acuta di ricostruzione e di esercizio di un pensiero creativo energico, tipica delle stagioni della crisi.
Tanti gli artisti engagè, per una Biennale che non è specificamente “politica” – come l’ultima edizione di quella berlinese – ma che si radica tra le diverse emergenze sociali, economiche, culturali e anche politiche del momento. Da qui, la ricerca di artisti che sapessero avanzare nuove proposte e nuove visioni del mondo, partendo dall’idea di condivisione e di bene comune.
Dopo aver pubblicato on line un assaggio dell’intervista integrale su carta, rieccoci con una bella fotogallery, immagini inviateci da Ekaterina Jushkovsky e scattate durante la private view del 18 settembre. Piccoi flash, dalle grandi sale del Menage, a pochi metri dalla Piazza Rossa.

– Helga Marsala

http://5th.moscowbiennale.ru/

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.