Sky Arte update: Mark Knopfler, Pat Metheny, John Mayall, Eric Clapton, Slash, Santana… vigilia di Ferragosto all’insegna del rock con “La notte dei chitarristi”. Aspettando su Sky Cinema Cult la prima visione del docufilm dedicato a Bob Marley

C’è quello raffinato di Mark Knopfler, venato di sottili virtuosismi. E c’è quello filtrato nel blues di Eric Clapton, accorso a festeggiare in musica i settant’anni dell’amico John Mayall. Ci sono quello caldissimo di Santana e quello dell’ex Guns N’Roses Slash, per la prima volta dal vivo nella natia Stoke-on-Trent. C’è rock nella vigilia di […]

Mark Knopfler

C’è quello raffinato di Mark Knopfler, venato di sottili virtuosismi. E c’è quello filtrato nel blues di Eric Clapton, accorso a festeggiare in musica i settant’anni dell’amico John Mayall. Ci sono quello caldissimo di Santana e quello dell’ex Guns N’Roses Slash, per la prima volta dal vivo nella natia Stoke-on-Trent. C’è rock nella vigilia di Ferragosto firmata Sky Arte HD: in onda mercoledì 14 agosto La notte dei chitarristi, appuntamento con alcuni tra i più sensazionali live tenuti, negli ultimi anni, dai mostri sacri della sei corde. Un evento che si protrae dal tramonto all’alba, prima che la festa si sposti su Sky Cinema Cult (canale 314 della piattaforma Sky). In palinsesto giovedì 15 agosto tre docufilm d’autore, dedicati ad altrettanti miti della musica: se Martin Scorsese evoca il compianto George Harrison e Jonathan Demme si spinge in viaggio con Neil Young, è Kevin Mcdonald a raccontare con il suo Marley – in prima visione italiana – le gesta del signore del reggae.
Lunedì 12 agosto, intanto, scocca l’ora della fotografia con una lunga maratona dedicata ai maestri dello scatto. Prima visione assoluta per il documentario che celebra la straordinaria esperienza di Jürgen Schadeberg, reporter bianco a servizio della lotta contro l’apartheid, eccezionale testimone di una lunga e appassionante marcia verso la libertà. A seguire incontri e interviste con le grandi firme dell’agenzia Magnum e con i più autorevoli rappresentanti della fotografia made in Italy. Da Letizia Battaglia a Giovanni Gastel, da Oreste Pipolo a Umberto Pizzi.