Lo Strillone: Goya spiegato ai bambini su Il Fatto Quotidiano. E poi le meraviglie di Beato Angelico a Firenze, come trovare lavoro grazie a Expo, Alberto Barbera racconta la “sua” Mostra del Cinema di Venezia…

Il mio amico Goya: Tomaso Montanari avvicina i più giovani all’opera del maestro spagnolo nel corso della sua consueta lezione d’arte del lunedì, dalla cattedra de Il Fatto Quotidiano. C’è chi fa la fila agli Uffizi e chi si mette in coda per il David di Michelangelo. Poi c’è L’Unità: che tra i tanti luoghi […]

Quotidiani
Quotidiani

Il mio amico Goya: Tomaso Montanari avvicina i più giovani all’opera del maestro spagnolo nel corso della sua consueta lezione d’arte del lunedì, dalla cattedra de Il Fatto Quotidiano. C’è chi fa la fila agli Uffizi e chi si mette in coda per il David di Michelangelo. Poi c’è L’Unità: che tra i tanti luoghi d’arte fiorentini suggerisce San Marco, con gli affreschi del Beato Angelico. Tutto pronto, intanto a Venezia, per i pezzi della collezione Benetton alla Querini Stampalia: anteprima della mostra su La Stampa.

Il cinema italiano sta benone, non ha affatto perso terreno! In difesa delle pellicole tricolori Alberto Barbera, direttore della Mostra del Cinema di Venezia, intervistato da Il Giornale in vista della kermesse lagunare. Trovare lavoro grazie ad Expo 2015? Si può: su Italia Oggi l’indagine sulle professionalità che possono trovare vantaggio dall’evento milanese.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

 

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.