Art Digest: MOCA in rosa per il post Deitch? Ma quanto fa figo l’artista-contadino. Il Brasile e la miniera d’arte a cielo aperto

Ann Goldstein lascia la direzione dello Stedelijk Museum di Amsterdam. Fra il 1983 e il 2009 ha lavorato come curatrice al  MOCA di Los Angeles: non ci è voluto molto a mettere insieme le due cose ed ipotizzare lei sulla poltrona lasciata libera da Jeffrey Deitch… (galleristny.com) Scappo dalla città. Sarah Lucas nel Suffolk, Damien […]

L’intervento di Olafur Eliasson per il parco Inhotim

Ann Goldstein lascia la direzione dello Stedelijk Museum di Amsterdam. Fra il 1983 e il 2009 ha lavorato come curatrice al  MOCA di Los Angeles: non ci è voluto molto a mettere insieme le due cose ed ipotizzare lei sulla poltrona lasciata libera da Jeffrey Deitch… (galleristny.com)

Scappo dalla città. Sarah Lucas nel Suffolk, Damien Hirst nel Gloucestershire, Bedwyr Williams nel Caernarfonshire: il trend degli artisti inglesi porta in campagna… (theguardian.com)

Nel 2004 aveva pagato 2 milioni di dollari per Pirate I e Pirate II, due dipinti di Arshile Gorky. Poi il gallerista Salander ha avuto guai con la giustizia, e lui i suoi quadri non li ha più visti: ora un giudice ha finalmente dato ragione al campione di tennis John McEnroe… (nypost.com)

Voglio che sia un Disney World della cultura”. Olafur Eliasson, Matthew Barney, Chris Burden: questi alcuni dei protagonisti di Inhotim, il museo a cielo aperto creato dal magnate minerario brasiliano Bernardo Paz… (latimes.com)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.