Art Digest: a Bushwick una vera mostra del cazzo. Primavera di Praga, esercito in rosa. Silenzio, parla (di arte) James Franco

I trecento “titolari” non ne sanno nulla. Eppure rischiano di scoprire alla galleria Morgan, di Bushwick (NY), che uno di quei cazzi esposti in foto è proprio il loro. Messo lì, dopo una raccolta in rete, dal collettivo artistico Future Femme… (timeout.com) “La Bulgaria si scusa”. Questa la scritta apparsa nei giorni, in occasione dell’anniversario […]

Il Monumento all’Esercito Sovietico di Sofia in rosa

I trecento “titolari” non ne sanno nulla. Eppure rischiano di scoprire alla galleria Morgan, di Bushwick (NY), che uno di quei cazzi esposti in foto è proprio il loro. Messo lì, dopo una raccolta in rete, dal collettivo artistico Future Femme… (timeout.com)

La Bulgaria si scusa”. Questa la scritta apparsa nei giorni, in occasione dell’anniversario della Primavera di Praga, sotto al Monumento all’Esercito Sovietico di Sofia. Che nel frattempo un artista rimasto anonimo ha dipinto di rosa… (themoscowtimes.com)

Arbitro dei gusti artistici, non più sulla carta stampata, ma – segno dei tempi – alla tv. Il ruolo che vide all’opera gente come Tom Wolfe, Robert Highes, Jerry Saltz, ora sarà – sulla rete via cavo USA Ovation – dell’attore James Franco… (nydailynews.com)

I cartoni animati? Sempre in prima linea contro i dittatori”. Parola del vignettista siriano Ali Ferzat, che ora vive in esilio in Kuwait dopo aver pubblicato disegni critici contro il presidente Bashar al-Assad…(theguardian.com)

CONDIVIDI
Massimo Mattioli
É nato a Todi (Pg). Laureato in Storia dell'Arte Contemporanea all’Università di Perugia, fra il 1993 e il 1994 ha lavorato a Torino come redattore de “Il Giornale dell'Arte”. Nel 2005 ha pubblicato per Silvia Editrice il libro “Rigando dritto. Piero Dorazio scritti 1945-2004”. Ha curato mostre in spazi pubblici e privati, fra cui due edizioni della rassegna internazionale di videoarte Agorazein. È stato membro del comitato curatoriale per il Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2011, e consulente per il progetto del Padiglione Italia dedicato agli Istituti Italiani di Cultura nel mondo. Nel 2014 ha curato, assieme a Fabio De Chirico, la mostra Artsiders, presso la Galleria Nazionale dell'Umbria di Perugia. Dal 2011 al 2017 ha fatto parte dello staff di direzione editoriale di Artribune, come caporedattore delle news.