Al via a Venezia la Biennale Teatro numero quarantadue, diretta da Àlex Rigola. Ouverture con la consegna del Leone d’oro alla carriera a Romeo Castellucci

A Venezia, fino all’11 agosto, è di scena (è proprio il caso di dirlo) la Biennale Teatro. Ecco alcune segnalazioni, fra ciò che arricchirà la Laguna nei prossimi dieci giorni: la “regia d’arte” di Krystian Lupa con Ritter Dene Voss di Thomas Bernhard, la rilettura di Thomas Ostermeier di Un nemico del popolo di Ibsen, […]

Romeo Castellucci

A Venezia, fino all’11 agosto, è di scena (è proprio il caso di dirlo) la Biennale Teatro. Ecco alcune segnalazioni, fra ciò che arricchirà la Laguna nei prossimi dieci giorni: la “regia d’arte” di Krystian Lupa con Ritter Dene Voss di Thomas Bernhard, la rilettura di Thomas Ostermeier di Un nemico del popolo di Ibsen, la scrittura tecnologica di Guy Cassiers per Sunken Red di Jeroen Brouwers (con Dirk Roofthooft), il mondo onirico dei Peeping Tom nel loro ultimo spettacolo, 32 rue Vandenbranden, Claudio Tolcachir, regista e autore di El viento en un violín, Declan Donnellan, con Ubu Roi di Alfred Jarry. E ancora: Ute Lemper, erede del teatro espressionista di Brecht-Weill, Angélica Liddell, con una personale versione del Riccardo III di Shakespeare, David Espinosa, con Mi gran obra, esempio di teatro “minimale” al tempo della crisi.
Il Festival vedrà anche il debutto a Venezia del Direttore Àlex Rigola, con l’adattamento per le scene del racconto di Roberto Bolaño El polícia del las ratas. Verranno inoltre presentate le creazioni nate da Biennale College – Teatro, frutto del lavoro laboratoriale dei tanti giovani artisti selezionati accanto a maestri della scena. Nasce così Shakespeare, itinerario in cinque brevi spettacoli sui personaggi shakespeariani, scelti e visti da Angélica Liddell, Claudio Tolcachir, Gabriela Carrizo, Jan Lauwers e Krystian Lupa. Nascono così anche le versioni site specific, realizzate con i partecipanti ai laboratori veneziani, degli spettacoli di Motus (Nella Tempesta) e di La Veronal (Picasso – Pájaros muertos). Romeo Castellucci – che riceverà il Leone d’oro alla carriera – presenterà Natura e origine della mente, esito del suo laboratorio alla Biennale. Infine: La Tempesta, giornale cartaceo e on line del Festival, fornirà un’informazione quotidiana al pubblico, con interviste, focus tematici, recensioni, notizie e curiosità.

– Michele Pascarella

www.labiennale.org

CONDIVIDI
Michele Pascarella
Dal 1992 si occupa di teatro contemporaneo e tecniche di narrazione sotto la guida di noti maestri ravennati. Dal 2010 è studioso di arti performative, interessandosi in particolare delle rivoluzioni del Novecento e delle contaminazioni fra le diverse pratiche artistiche.
  • porco rosso

    ampliamente meritato!

    sperando che lo Stato si Svegli a riconoscere questi grandi artisti !

    (ma poi lo sappiamo !!!
    che ci ritroviamo Allevi
    recentemente insignito dal nostro Presidente Giorgio Napolitano della carica di Cavaliere della Repubblica in virtù delle “benemerenze acquisite verso il Paese in ambito culturale, economico, sociale, umanitario” !!!!! )

    AAAARRRRGGGG!!!