Lo Strillone: era una bufala la storia dei quadri rubati a Rotterdam finiti in fiamme, la verità su Corriere della Sera. E poi gli americani nascondono la verità sul mito della frontiera, i Simpson incontrano i Griffin, Venturino Venturi in mostra a Milano…

Non dite che non ve l’avevamo detto! Olga Dogaru ritratta su Corriere della Sera, non è vero che ha bruciato i sette capolavori rubati a Rotterdam dal figlio: i Monet e il Picasso sottratti sono ancora nascosti da qualche parte. Già, ma dove?Come riscrivere la storia: La Stampa torna indietro di milioni di anni, svelando […]

Quotidiani
Quotidiani

Non dite che non ve l’avevamo detto! Olga Dogaru ritratta su Corriere della Sera, non è vero che ha bruciato i sette capolavori rubati a Rotterdam dal figlio: i Monet e il Picasso sottratti sono ancora nascosti da qualche parte. Già, ma dove?Come riscrivere la storia: La Stampa torna indietro di milioni di anni, svelando una Grecia stile savana popolata dagli antenati degli elefanti; revisionismo a stelle e strisce su Il Giornale, con gli americani che mitizzano un Far West costruito in realtà nella più totale corruzione.

Piccolo e grande schermo: L’Unità incontra al Giffoni Film Festival, e intervista, Jessica Chastain; bomba su Quotidiano Nazionale: a breve un episodio che vede, insieme, i Simpson e i Griffin.

Cronache dal Monte Fuji su il manifesto, con reportage dal bene ambientale che l’UNESCO tutela come “sorgente d’arte”. Avvenire si prepara, il prossimo autunno, per la retrospettiva che al Museo Diocesano di Milano celebra Venturino Venturi.

– Lo Strillone di Artribune è Francesco Sala

CONDIVIDI
Francesco Sala è nato un mesetto dopo la vittoria dei mondiali. Quelli fichi contro la Germania: non quelli ai rigori contro la Francia. Lo ha fatto (nascere) a Voghera, il che lo rende compaesano di Alberto Arbasino, del papà di Marinetti e di Valentino (lo stilista). Ha fatto l'aiuto falegname, l'operaio stagionale, il bracciante agricolo, il lavapiatti, il cameriere, il barista, il fattorino delle pizze, lo speaker in radio, l'addetto stampa, il macchinista teatrale, il runner ai concerti. Ha una laurea specialistica in storia dell'arte. Ha fatto un corso di perfezionamento in economia e managment per i beni culturali, così sembra tutto più serio. Ha fatto il giornalista per una televisione locale. Ha condotto un telegiornale che, nel 2010, ha vinto il premio speciale "tg d'oro" della rivista Millecanali - Gruppo 24Ore. Una specie di Telegatto per nerd. E' molto interista.