A Schio si va a caccia di streghe. Artisti in residenza dentro un ex appartamento di suore, durante Pulsart: è uno dei progetti del festival vicentino

Tra arte, musica e design, torna a Schio – in  zona Alto vicentino – “Pulsart”, festival internazionale dei nuovi linguaggi creativi, dedicato a un pubblico giovane, attento alle ultime tendenze e alle contaminazioni: writing e street art, fashion design, arti visive, performance, illustrazione, editoria, musica elettronica, house e sperimentazioni varie. Tra i tanti appuntamenti del […]

L'Appartamento

Tra arte, musica e design, torna a Schio – in  zona Alto vicentino – “Pulsart”, festival internazionale dei nuovi linguaggi creativi, dedicato a un pubblico giovane, attento alle ultime tendenze e alle contaminazioni: writing e street art, fashion design, arti visive, performance, illustrazione, editoria, musica elettronica, house e sperimentazioni varie. Tra i tanti appuntamenti del festival quest’anno c’è anche L’Appartamento, progetto di residenza d’artista che sceglie come sede le stanze di una casa appartenuta un tempo a delle suore: luogo intimo, raccolto, in cui consumare una convivenza breve – due settimane in tutto – che spinga al dialogo e alla produzione, partendo dal leitmotiv della kermesse: The Witch Hunt.
Due gli artisti invitati a cacciare le streghe presso l’Appartamento di Schio: il piemontese Ufo5, che mescola pittura e grafica nel suo stile visionario, e la più concettuale Nino Sekhniashvili, artista georgiana che esplora la dimensione dell’irrazionalità, da un punto di vista soggettivo e collettivo, sfruttando media differenti.
E in linea con lo spirito eclettico di Pulsart, che del crossing creativo ha fatto una modalità privilegiata, c’è anche uno scrittore, Alan Zocche, chiamato a tradurre in parole le immagini elaborate dagli artisti, mentre gli ambienti sono impreziositi dai pezzi di pezzi di interior design di Fontana Arredamenti. Fino al 21 luglio si aspettano numerosi i visitatori, per sbirciare da vicino la casa-laboratorio in piena attività, mentre su un blog saranno gli stessi artisti-ospiti a restituire l’esperienza day by day, con un aggiornamento costante fatto di racconti, riprese video e fotografie in tempo reale.

Pulsart
14 giugno-6 luglio 2013
L’Appartamento
fino al 22 luglio 2013
www.pulsart.it

CONDIVIDI
Helga Marsala
Helga Marsala è critico d'arte, giornalista, notista culturale e curatore. Insegna all'Accademia di Belle Arti di Roma. Collaboratrice da anni di testate nazionali di settore, ha lavorato a lungo come caporedattore per la piattaforma editoriale Exibart. Nel 2011 è nel gruppo che progetta e lancia la piattaforma Artribune, dove ancora oggi lavora come autore e membro dello staff di direzione. Svolge un’attività di approfondimento teorico attraverso saggi e contributi critici all’interno di pubblicazioni e cataloghi d’arte e cultura contemporanea. Scrive di arti visive, arte pubblica e arte urbana, politica, costume, comunicazione, attualità, moda, musica e linguaggi creativi contemporanei. È stata curatore dell’Archivio SACS presso Riso Museo d'arte contemporanea della Sicilia e membro del Comitato Scientifico, collaborando a più riprese con progetti espositivi, editoriali e di ricerca del Museo. Cura mostre e progetti presso spazi pubblici e privati in Italia, seguendo il lavoro di artisti italiani ed internazionali.