Uncinetto, Fado, ovvero Portogallo. Joana Vasconcelos doppia la presenza alla Biennale con la personale fiorentina al Gucci Museo: ecco chiccera

Red Independent Heart del 2008 è un cuore composto da forchette, coltelli e cucchiai in plastica, modellati per rendere la forma del Cuore di Viana, simbolo classico di gioiello della tradizione portoghese. Il lavoro si completa – come si vede nel video – con le canzoni della cantante Amalia Rodrigues, voce amatissima in portogallo e […]

Red Independent Heart del 2008 è un cuore composto da forchette, coltelli e cucchiai in plastica, modellati per rendere la forma del Cuore di Viana, simbolo classico di gioiello della tradizione portoghese. Il lavoro si completa – come si vede nel video – con le canzoni della cantante Amalia Rodrigues, voce amatissima in portogallo e anch’essa simbolo di cultura nazionale. L’opera riempie la sala principale dedicata alle mostre d’arte contemporanea del Gucci Museo, dove si è appena inaugurata la mostra personale di Joana Vasconcelos, protagonista in contemporanea nel padiglione del Portogallo alla Biennale di Venezia.

Elementi tradizionali dell’artigianato tornano anche nell’uncinetto di Lavoisier, del 2011, e di Psycho del 2010, dove si pone in contrasto con il lavandino ed i soffioni da doccia in acciaio inox luccicante. Nella sala video Hand Made del 2008; una ripresa a moto circolare che filma cinque donne di differenti generazioni, paesi e culture che lavorano all’uncinetto e a maglia in luoghi simbolo del patrimonio architettonico portoghese. E così nella settimana dedicata all’84esima edizione di Pitti Immagine Uomo si apre al Gucci Museo la quarta mostra dedicata al contemporaneo, sempre curata da Francesca Amfitheatrof e sempre con opere provenienti dall’immensa collezione di François Pinault: ecco chiccera all’opening del 19 giugno…

– Valentina Grandini

CONDIVIDI
Valentina Grandini
Profilo: Valentina Grandini (Pietrasanta, 1978) è storica dell’arte, curatrice indipendente, art advisor, fotografa e organizzatrice di mostre ed eventi legati all’arte contemporanea. Dal maggio 2011 collabora con Artribune. Dal 2008 svolge l’attività di art advisor collaborando con collezionisti privati alla creazione, all’incremento e alla gestione delle proprie collezioni, seguendo il lavoro di artisti italiani e stranieri, soprattutto delle ultime generazioni. Dal 2005 al 2008 ha lavorato per la Galleria Enrico Fornello di Prato e ha collaborato con istituzioni pubbliche e private creando progetti espositivi. Dal 2007 cura e progetta allestimenti artistici per alberghi, aziende e privati, con fotografie proprie ed opere d’arte contemporanea. Tra gli alberghi si ricordano l’Hilton Garden Inn, l’Hotel Brunelleschi, l’Hotel De La Ville ed il Demidoff Country Resort di Firenze, l’Una Hotel Versilia di Lido di Camaiore ed il Principe di Piemonte di Viareggio.
  • Castigat ridendo mores

    Ma che bella parata di Misters and misseses Chiccazze’?!!!!!!!!!!!!!!