Roma horror, ma le elezioni non c’entrano. Al via la 33esima edizione del Fantafestival: tutta un’estate all’insegna di grandi classici e anteprime cinematografiche

È uno degli appuntamenti fissi dell’estate romana, imperdibile per tutti gli amanti del cinema fantasy, all’insegna dei grandi classici e delle novità più sfiziose dell’anno in corso. Parliamo del Fantafestival, la cui 33esima edizione accompagnerà tutta la stagione capitolina, fino al 21 settembre 2013. Quello di quest’anno sarà un appuntamento ricco di proiezioni e di […]

È uno degli appuntamenti fissi dell’estate romana, imperdibile per tutti gli amanti del cinema fantasy, all’insegna dei grandi classici e delle novità più sfiziose dell’anno in corso. Parliamo del Fantafestival, la cui 33esima edizione accompagnerà tutta la stagione capitolina, fino al 21 settembre 2013. Quello di quest’anno sarà un appuntamento ricco di proiezioni e di incontri nelle diverse location della Casa del Cinema, il Cinema Barberini, il Cinema Trevi, la Biblioteca “Enzo Tortora” e il Centro Culturale Elsa Morante.
Una ricca serie di incontri, retrospettive, anteprime e tante novità per gli appassionati del genere fantasy/sci-fi, per la Mostra Internazionale del film di Fantascienza e del Fantastico – questo il titolo per esteso -: nell’ambito delle diverse rassegne, dal 10 al 16 giugno, saranno proiettati lavori del cinema indipendente italiano e internazionale, in un confronto tra le nuove generazioni di cineasti e i grandi maestri. Lunedì 10 giugno, per fare un esempio, la proiezione di un cult come L’Esorcista di William Friedkin in versione restaurata (per festeggiare i suoi quarant’anni), e nei giorni a seguire alcuni classici del genere Spaghetti Horror. E poi l’anteprima dedicata alla serie tv inglese più longeva, Doctor Who, per giungere alla proiezione di Tulpa di Federico Zampaglione, il 16 giugno. L’ingresso alla mostra è, come sempre, gratuito.

– Alessandra Vaccarella

CONDIVIDI
Alessandra Vaccarella
Alessandra Vaccarella nasce nel 1986 a Terracina (LT). È laureata in Scienze Storico-Artistiche, con indirizzo in Storia dell’Arte Contemporanea presso l’Università “La Sapienza” di Roma. Nel 2012 consegue due diplomi in Fotografia di base e intermedia presso il Centro Sperimentale di Fotografia - Csfadams, continuando i suoi studi come autodidatta. Nel febbraio 2013 termina con successo il Master di “Curatore Museale e di Eventi” presso l’Istituto Europeo del Design di Roma. Il percorso formativo e la curiosità per il cinema la portano ad avvicinarsi già dal 2011 a questo mondo, collaborando come direttrice della fotografia con un regista indipendente, Daniele Misischia, e lo sceneggiatore Cristiano Ciccotti, suo compagno nella vita. La sua continua ricerca artistica è attualmente approdata infine alla scrittura e sceneggiatura di recensioni e soggetti cinematografici.